Elezioni Bologna 2021

Elezioni Bologna, il segretario del PD: "Primarie sui contenuti e non su nomi e cognomi. Ricucire e non dividere"

Tosiani: "Il mio compito adesso è costruire le condizioni per unire e non per distruggere. La sfida vera sarà quella di ottobre". Su Lepore: "Per fare il sindaco bisogna volerlo, Matteo ha dato buone prove e il partito lo sostiene"

"Il percorso è stato tortuoso anche a causa dello scenario politico nazionale (partito con il governo gaillo-rosso fino alla scissione di Matteo Renzi), ma alla fine siamo arrivati alle primarie che ci consegneranno il candidato per le prossime elezioni amministrative della città". Il segretario del PD di Bologna Luigi Tosiani ha risposto alle domande di Aldo Balzanelli e Giampiero Moscato per Cantiere Bologna. Argomenti: consultazioni primarie del centrosinistra, competizione fra i tre candidati, l'entrata in campo di Isabella Conti e le dimissioni di Alberto Aitini dal ruolo di segretario cittadino (che poi ha annunciato di appoggiare la sindaca di San Lazzaro). 

Info e modalità di voto per le primarie del 20 giugno 

"Il PD di Bologna ha sempre cercato di approcciare nello stesso modo e dopo la vittoria importante di Stefano Bonaccini alle Regionali (inaspettata per il centrodestra), che è stata un netto recupero rispetto alle performance degli anni precedenti (vedi 4 marzo 2018), poteva far pensare alla scelta di chiudersi in una discussione autoreferenziale. Ma così non è. Ho pensato che lo sforzo dovesse essere quello opposto, ovvero lavorare per dare vita a una coalizione alta. Nessuna ripetizione della scala nazionale e del Governo Draghi. Il 'governo dei migliori anche no', ma un doveroso confronto fra centrosinistra e centrodestra su valori e programmi diversi fra loro". 

Dunque cosa aspettarsi dalle primarie? Confronto sano o guerra tra candidati? "Il percorso delle primarie si basa su una discuissione fatta sui temi e non esclusivamente di nomi e cognomi. Il PD, ne sono convinto, uscirà più forte da queste primarie. Abbiamo voluto ribatdire la convinczione di allargare la partecipazione e credo che questo sia un valore che farà rafforzare il centrosinistra. Se il centrodestra  il candidato lo sceglieranno loro, quello del centrosinistra lo facciamo scegliere agli elettori. Le nostre primarie saranno una competizione sana e non una guerra fratricida: negli anni sono sempre state una grande occasione di partecipazione e spesso hanno dato anche lo slancio per vincere le elezioni vere, altre volte manifestato il rischio di creare fratture. E questo è il punto centrale. Vogliamo cucire e non dividere".  

Elezioni Bologna, dal nuovo sindaco alle primarie Pd : i risultati del sondaggio BiDiMedia 

Le candidature in ogni caso sono ancora aperte? "Fino al 20 maggio chi vorrà potrà depositare la propria candidatura e daremo la possibilità a tutti quelli che lo vogliono, di poterlo fare. Naturale però che il PD sosterrà Matteo Lepore seppur garantendo nella corsa occasioni di confronto e dialogo con Isabella Conti". 

"Le primarie sono la possibilità di competere democraticamente" - L. Tosiani

Ma è vero che era stato Alberto Aitini a prevalere alle consultazioni dei circoli? "Le consultazioni dei circoli non sono una classifica e le persone interpellate potevano fare uno, due, tre, oppure nessun nome. Insomma, non era certo una gara sui nomi e per questo non poteva esserci un vincitore. E' stato più un percorso di ascolto. Vero però che in molti hanno mostrato apperezzamento nei confronti dei tre assessori Marco Lombardo, Alberto Aitini e Matteo Lepore. Ed erano stati citati anche Gualmini e De Maria, che poi si sono detti fuori dalla partita". 

Il ruolo delle Sardine? "Hanno avuto un ruolo importante nel dare una scossa al centrosinistra, che aveva bisogno di coraggio, di linfa nuove e di tornare in piazza. Un'esperienza che potrebbe aiutare il centrosinistra insomma. Le primarie serviranno per capire che tipo di coalizione costruire". 

E il ruolo del candidato? Quali i temi importanti su cui confrontarsi? Il candidato sarà fondamentale. Temi come la transizione ecologica e le scelte ambientali, insieme a lavoro e sanità saranno al centro del dibattito e anche su queste punteremo a un lavoro di cucitura. Costruire condizioni per unire e non per distruggere. Questo è il mio compito adesso". 

News  elezioni 2021

 

Elezioni Bologna, Lombardo sul sondaggio BiDiMedia: "Saranno primarie contendibili, forse per la prima volta nella storia"  | VIDEO 

Elezioni comunali, nasce la proposta "Qualcosa di sinistra per Bologna"

Lepore lancia la candidatura a sindaco: "Sbagliato importare modello San Lazzaro" | VIDEO

Elezioni, Conti ufficializza la candidatura e sfida Lepore alle primarie | VIDEO 

Comunali, il centrodestra lancia gli Stati Generali: "Prima i temi poi i nomi" | VIDEO 

Elezioni, Facci (Lega): "Centrodestra unito più che mai, siamo al lavoro da mesi e pensiamo in grande per Bologna"

Elezioni comunali, il tavolo di BFC si allarga. Bernardini: "Bologna al bivio, all'orizzonte scelte irreversibili"

Elezioni sindaco, Pd in travaglio per l'ipotesi Conti 

Merola sbotta con assessori, Aitini diserta la Direzione PD. Dem in maretta verso le elezioni 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Bologna, il segretario del PD: "Primarie sui contenuti e non su nomi e cognomi. Ricucire e non dividere"

BolognaToday è in caricamento