Elezioni Bologna 2021

Elezioni, centrodestra ammaccato (e la Lega veleggia dietro a FDI). Salvini: "C'è stato poco tempo"

Forza Italia, Fratelli d'Italia e Lega. Così le reazioni a caldo dinnanzi a exit poll e prime proiezioni di voto, che danno Lepore (centrosinistra) in netto vantaggio sugli altri candidati. Stando ai dati ufficiosi quasi doppiato il candidato del cdx

Ancora oltre un quarto i seggi da scrutinare a Bologna, ma exit poll e prime proiezioni segnano una vittoria senza appello al primo turno per il dem Matteo Lepore,  candidato del centrosinistra.  Stando ai dati ufficiosi, quasi doppiato dal delfino del sindaco usccente il candidato del centrodestra, Fabio Battistini: 63% vs 29% circa lo stacco di preferenza  (a 159 seggi scrutianti su 445) .

E mentre per il 'partitone' è tempo di esultanza (in coalizione di csx hanno fatto man bassa di voti), con proclami trionfalistici del segretario dem Tosiani, dall'altro lato della barricata è ormai il tempo della resa . Anche per il leader della Lega, Matteo Salvini, che non attende oltre e a metà pomeriggio commenta gli esiti nefasti per la propria coalizione in terra felsinea.

Elezioni Bologna, Salvini: "Non dirò mai una parola contro Battistini"

 "Abbiamo offerto a bolognesi e milanesi troppo poco tempo per scegliere candidati e programmi". Così Matteo Salvini allo speciale Tg1 sulle nette sconfitte nelle due città. "Il voto di continuità a Bologna, Milano e Napoli e anche il non voto è dipeso dal fatto che siamo arrivati troppo tardi. Ma non dirò mai una parola contro Fabio Battistini" e gli altri candidati. "Abbiamo invece due ballottaggi importantissimi a Torino e Roma", ha concluso Salvini, non prima di sottolineare che nelle ultime settimane si è privilegiato il "processo alla vita privata di Tizio e Caio" invece di parlare del "futuro di Roma e Milano". 

Intervista doppia a Matteo Lepore e Fabio Battistini | VIDEO

Elezioni Bologna, Fdi: "Battistini Pagato lo scotto anche di una scelta tardiva"

Fabio Battistini ha fatto "un'ottima campagna elettorale. Ma ha pagato lo scotto anche di una scelta tardiva da parte del centrodestra". A fare una sorta di mea culpa è Marco Lisei, capogruppo di Fratelli d'Italia in Regione, che commenta così il risultato del candidato sindaco civico sostenuto dalla coalizione a Bologna, che dovrebbe uscire sconfitto già al primo turno contro l'avversario del centrosinistra, Matteo Lepore.
"Per il centrodestra era una partita difficile fin da subito- mette in chiaro Lisei, oggi pomeriggio ai microfoni di E'tv- Battistini è stato un ottimo candidato, che ha fatto quello che poteva nel tempo concesso. Ha fatto un'ottima campagna elettorale, è una persona stimabile, brava, preparata, ma poco conosciuta in città, che ha pagato anche lo scotto di una scelta tardiva del centrodestra e una campagna elettorale molto concentrata". Battistini, aggiunge Lisei, aveva a disposizione anche "strumenti molto inferiori a quelli del centrosinistra, che è una corazzata". Lepore, sferza il capogruppo Fdi, "è un pollo allevato in batteria e ha fatto 10 anni l'assessore".

Affluenza elezioni Bologna, così si è votato nei sei quartieri | DATI e GRAFICI 

Lisei: "Sono ridicole queste ricostruzioni da parte del Pd su una mancanza del centrodestra

Sarebbero "ricostruzioni ridicole" quelle che vedono il centrodestra il principale responsabile del crollo dell'affluenza alle amministrative di Bologna. A dirlo è Marco Lisei, capogruppo di Fratelli d'Italia in Regione, ospite questo pomeriggio in studio a E'tv. "Sono ridicole queste ricostruzioni da parte del Pd su una mancanza del centrodestra- contrattacca Lisei- è sbagliato e poco rispettoso nei confronti degli avversari. Capisco il loro entusiasmo, ma dovrebbero guardare in casa propria". E aggiunge: "Al centrodestra piace andare a votare, gli elettori sono stati a casa abbastanza trasversalmente". Secondo il capogruppo Fdi, è stata una "campagna molto concentrata. E il Pd è spartito durante l'ultimo mese di campagna elettorale, perchè era convinto di avere la vittoria in tasca. Ha fatto sopire queste elezioni, non ci sono stati molti dibattiti. Quindi la scarsa affluenza va forse imputata più al Pd, che ha fatto anche una scelta sbagliata a livello nazionale sulla data del voto".  

"Cara Bologna ti scrivo...": la lettera del candidato Fabio Battistini alla città 

Giorgetti e Bosco, critici su affluenza e giorno festivo al voto

"Se l'affluenza è questa non ci sarà una vittoria schiacciante da una parte o dall'altra". Questo il primo commento della capolista di Forza Italia Giorgetti, sentita da Trc. Secondo Giorgetti, a cui viene chiesto un commento sugli exit poll che danno Matteo Lepore ampiamente in testa, "è presto per cantare vittoria, non è detto che chi dichiara un voto abbia scritto la stessa cosa sulla scheda". "Sconfortante" il dato dell'effluenza per Umberto Bosco di Fratelli d'Italia, mentre gli exit poll non sono "mai stati davvero affidabili", come ha detto ai microfoni di E'tv. Per quanto riguarda i votanti, "avevamo criticato di andare al voto a ridosso di un festivo, questo ha compromesso la completa espressione democratica. Resterà da capire perchè gli elettori hanno disertato le urne". Comunque "per Bologna questo è il giorno peggiore". 

Amministrative Emilia, Ostellari: a Bologna ripartiamo dai quartieri

“In Emilia il centrodestra vince in 11 comuni e in 3 sarà al ballottaggio da protagonista. A Ventasso, Vigarano Mainarda e Felino l'amministrazione cambierà colore, con due primi cittadini iscritti Lega e un civico di nostra espressione. A tutta la squadra vanno i miei complimenti, con una menzione particolare per Luigi Merli e Davide Bergamini, rispettivamente referenti provinciali di Piacenza e Ferrara, eletti sindaci nei loro comuni (Cortemaggiore e Vigarano Mainarda). A Bologna l'astensione ha pesato particolarmente. Battistini ha inoltre pagato il ritardo con cui si è trovata la convergenza sul suo nome. Il dato Lega in città ci spinge a lavorare ancora più duramente, impegnandoci anche nei quartieri, dove i primi dati ci consentono di auspicare che avremo per la prima volta dei nostri rappresentanti, e a proseguire nel percorso di rinnovamento del partito”. Così il senatore leghista, Andrea Ostellari, commissario Lega Emilia per Salvini premier.

 Elezioni Bologna, risultati coalizione di centrodestra: Fdi prima della Lega, FI dietro la lista Battistini sindaco 

elezioni bologna risultati definitivi voti lega fdi fi e coalizione centrodestra-2

Risultati Elezioni Bologna, dagli exit poll alle prime proiezioni | Spoglio in diretta 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

<< Elezioni Bologna, vox populi: parola agli elettori | VIDEO >>

Risultati Elezioni Bologna, dagli exit poll alle prime proiezioni | Spoglio in diretta 

Elezioni Bologna, interviste ai candidati a sindaco

Intervista ai candidati sindaci: Dora Palumbo (Sinistra Unita per Bologna)

Intervista ai candidati sindaci: Fabio Battistini (Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Popolo della Famiglia, Bologna ci Piace)

Intervista ai candidati sindaci: Matteo Lepore (Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Europa Verde, PSI-Volt, Coalizione Civica)

Intervista ai candidati sindaci: Marta Collot (Potere al Popolo)

Intervista ai candidati sindaci: Stefano Sermenghi (BFC-Bologna Forum Civico, Per Bologna Italexit)

Intervista ai candidati sindaci: Andrea Tosatto (Movimento 3V)

Intervista ai candidati sindaci: Luca Labanti (Movimento 24 agosto-Equità Territoriale) 

Elezioni, il candidato sindaco Federico Bacchiocchi: "Il nostro è un programma di riscatto della classe lavoratrice"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, centrodestra ammaccato (e la Lega veleggia dietro a FDI). Salvini: "C'è stato poco tempo"

BolognaToday è in caricamento