Mercoledì, 17 Luglio 2024
Elezioni Politiche 2013

Alle urne: istruzioni, orari e schede per il voto del 24 e 25 febbraio

Urne aperte dalle 8 alle 22 del 24 e dalle ore 7 alle ore 15 del 25 febbraio. Scheda rosa per la Camera, gialla per il Senato. Qui le agevolazioni per chi dovrà spostarsi

A Bologna abbiamo visto una carrellata di big della politica italiana, giunti sotto le Due Torri per convincere i bolognesi a votare per loro. Ecco un approfondimento sul voto che andiamo a dare. Sono poco più di 47 milioni gli elettori chiamati alle urne, il 24 e 25 febbraio, per il rinnovo del Parlamento.

ELEZIONI POLITICHE: COME SI VOTA

A loro vanno aggiunti gli oltre 3,5 milioni di elettori italiani residenti all'estero. Più precisamente, gli elettori residenti in Italia sono, per la Camera dei Deputati, 47.154.711, di cui 22.644.738 uomini e 24.509.973 donne; per il Senato della Repubblica 43.224.709, di cui 20.628.247 maschi e 22.596.462 femmine, che eleggeranno 618 deputati e 309 senatori. Le sezioni saranno 61.598.

Gli elettori della circoscrizione estero sono per la Camera dei Deputati 3.576.601 e per il Senato della Repubblica 3.234.618 ed eleggeranno 12 deputati e 6 senatori. Dunque, in totale, a eleggere il Parlamento italiano sono chiamati 50.731.312 elettori, ovvero quasi 51 milioni di italiani.

ORARIO DI VOTAZIONE. Gli elettori possono votare dalle ore 8 alle ore 22 del 24 febbraio e dalle ore 7 alle ore 15 di lunedì 25 febbraio.

UFFICI ELETTORALI. Ufficio Elettorale - Via Don Minzoni, 10/2, telefono: 051 2194222 - 4225 - 4227 - 4233 – 4245. Da lunedì 18 a venerdì 22 febbraio dalle 8.30 alle 19 - sabato 23 febbraio dalle 8.30 alle 20 - domenica 24 febbraio dalle 8 alle 22 - lunedì 25 febbbraio dalle 7 alle 15. Ufficio documenti personali - Via Don Minzoni, 8, sabato 23 febbraio dalle 8 alle 20 - domenica 24 febbraio dalle 8 alle 22 - lunedì 25 febbraio dalle 8 alle 15.

CENTRO STORICO. Sirio, verrà spento spento domenica 24 febbraio in occasione delle Elezioni politiche. Confermati i T-days.

NAVETTA.  Per servire le sedi di seggio attive presso l'Istituto Rosa Luxemburg, TPER ha istituito la navetta di collegamento 941 (Istituto Rosa Luxemburg - Noce - Pescarola), in servizio domenica, dalle ore 8 alle 20, e lunedì, dalle ore 7 alle 15, con corse ogni 30 minuti. Per accedere alla navetta 941 sono validi i normali titoli di viaggio per l'area urbana di Bologna. Le fermate utili, effettuate a richiesta sul percorso, sono le seguenti: Dopo il capolinea Noce, in direzione R. Luxemburg: via Zanardi (fermate "Centro Prove Autoveicoli", "Traghetto", "Borre", "C.S. Pescarola") - via Agucchi (fermate "Agucchi", "Varanini", "Bertalia") - "ITC R.Luxemburg". Sul percorso di ritorno: "ITC R.Luxemburg" - via Zanardi (fermate "Oca" e "Zanardi") - via Selva di Pescarola (fermate ai num. civ. 3 - 19/c - 33 - 56/64) - via Zanardi (fermate "C.S. Pescarola", "Borre", "Traghetto", "Centro Prove Autoveicoli", "Noce").

SPOGLIO. Sara' attivato uno spazio web ad hoc sul sito del Comune per informare i cittadini sulle modalita' di voto, i documenti necessari e servizi per i disabili. Sulla stessa pagina, a urne chiuse, dalle 15 di lunedi' si potranno seguire i risultati provvisori dello spoglio in tempo reale, che saranno visualizzati anche sullo schermo dell'Urp di piazza Maggiore.

AGEVOLAZIONE PER I VIAGGIATORI. Treni: Elettori residenti in Italia ed ai viaggi degli elettori residenti all’estero, che prevedono la riduzione del prezzo del biglietto fino al 70%. Navi: elettori residenti in Italia e di quelli provenienti dall’estero cverrà applicata la riduzione del 60% sulla “tariffa ordinaria”. Autostrade: gratuità del pedaggio, sia all’andata che al ritorno, per i soli elettori residenti all’estero, su tutta la rete nazionale. Altre agevolazioni: Gli elettori residenti all’estero - negli Stati in cui non vi sono rappresentanze diplomatiche italiane, negli Stati con i cui governi non sia stato possibile concludere intese in forma semplificata e negli Stati che si trovino in situazioni tali da non garantire, anche temporaneamente, l’esercizio per via postale del diritto di voto - avranno diritto ad ottenere il rimborso del 75% del costo del  biglietto di viaggio stesso riferito alla seconda classe per il trasporto ferroviario (o marittimo) oppure riferito alla classe turistica per il trasporto aereo. Aerei:  eclusivamente in occasione delle elezioni politiche e regionali (Lombardia, Lazio Molise), è prevista per gli elettori un’agevolazione di viaggio, nella misura del 40%, per l’acquisto del biglietto aereo di andata e ritorno alla sede elettorale di iscrizione, per i viaggi aerei effettuati sul territorio nazionale dal 17 febbraio al 4 marzo 2013. L’importo massimo rimborsabile non può essere superiore a 40 euro per il viaggio di andata e ritorno per ogni elettore (Alitalia e Blue Panorama). Fonte: Ministero Interno.

MODALITA' DI VOTO. Sia per l'elezione della Camera dei deputati (SCHEDA ROSA, 18 anni per andare alle urne) che per quella del Senato della Repubblica (SCHEDA GIALLA, 25 anni per votare) l'elettore esprime il voto tracciando un solo segno (una X o un semplice tratto) sul solo contrassegno della lista prescelta. Non è possibile manifestare "voto di preferenza"; la lista di candidati è, infatti, "bloccata", cioé i nominativi sono presentati in un ordine prestabilito al momento del deposito della lista stessa. Anche nel caso di liste collegate in coalizione, il segno va sempre posto sul solo contrassegno della lista che si vuole votare e non sull'intera coalizione. Se il segno dovesse invadere altri simboli, il voto si intende riferito al contrassegno su cui insiste la parte prevalente del segno stesso ed è dunque valido.

COMPOSIZIONE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI E DEL SENATO. Il numero dei deputati è di seicentotrenta, dodici dei quali eletti nella circoscrizione Estero. Il numero dei senatori elettivi è di trecentoquindici, sei dei quali eletti nella circoscrizione Estero. E' senatore di diritto e a vita, salvo rinunzia, chi èstato Presidente della Repubblica. Il Presidente della Repubblica può nominare senatori a vita cinque cittadini che hanno illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario.

ASSEGNAZIONE DEI SEGGI. Ai fini dell'elezione della Camera dei deputati, il territorio nazionale è suddiviso in 26 circoscrizioni, oltre alla Valle d'Aosta, che costituisce circoscrizione a sé ed elegge un solo deputato a maggioranza dei voti. Salvo i dodici assegnati alla circoscrizione Estero, il numero dei seggi spettante a ciascuna circoscrizione si ottiene dividendo la popolazione residente secondo i dati dell'ultimo censimento ufficiale per seicentodiciotto e distribuendo i seggi in proporzione alla popolazione di ogni circoscrizione, sulla base dei quozienti interi e dei più alti resti. Il Senato della Repubblica è eletto su base regionale. Nessuna regione può avere un numero di senatori inferiore a sette; il Molise ne ha due, la Valle d'Aosta uno.

ELETTORATO ATTIVO. Votano per l'elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica gli elettori che abbiano compiuto, rispettivamente, il diciottesimo e il venticinquesimo anno di età, entro il primo giorno della votazione.

ELETTORATO PASSIVO. Possono essere eletti alla carica di deputato e di senatore gli elettori che abbiano compiuto, rispettivamente, il venticinquesimo e il quarantesimo anno di età, entro il primo giorno delle elezioni. Lo scrutinio, che inizierà lunedì 25, subito dopo la chiusura delle urne, alle ore 15, partirà con il Senato e proseguirà con le schede relative alla Camera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alle urne: istruzioni, orari e schede per il voto del 24 e 25 febbraio
BolognaToday è in caricamento