Martedì, 22 Giugno 2021
Elezioni Regionali Emilia-Romagna

Elezioni Regionali Emilia Romagna, Errani e Prodi concordi: innovazione, il nuovo imperativo

Vittoria del Pd, nonostante il drastico calo registrato alle urne. A poche ore dall'investitura del nuovo Presidente dell'Emilia Romagna i due dem snocciolano la loro 'ricetta' per la Regione del futuro

Vittoria del Pd, nonostante il drastico calo registrato alle urne. Così si è chiusa la tornata elettorale per le regionali in Emilia Romagna. A poche ore dall'investitura del nuovo Presidente arriva la 'ricetta' per la Regione del futuro dell'ex Premier Romano Prodi e dell'ex Governatore Vasco Errani.

Attinge ai ricordi di gioventù il professor Prodi per commentare lo "stato dell'arte"."Ai tempi del liceo il mio professore di filosofia, quando qualcuno di noi si esibiva in una interrogazione insufficiente, accampando a volte scuse, usava rispondergli amabilmente con queste parole: ''Mio caro, come ti fai il letto, così dormi''. Certo l'insonnia puo' avere cause più complesse ma la frase, pur nella sua incompletezza, mi sembra particolarmente adatta alle circostanze". Così l'ex guida del Pd ha scelto di dire la sua sul risultato delle elezioni regionali, non tralasciando un implicito rimando alla bufera che si abbattuta sulla Regione dopo l'inchiesta sulle spese 'pazze', che conta 42 indagati. Un grosso scossone per i politici coinvolti, che di rimando può aver influenzato l'atteggiamento degli elettori nella giornata di ieri.
Il professore, infine, ha aggiunto: "I miei auguri a Stefano Bonaccini: percorra con decisione la strada della innovazione e della solidarietà. Sono certo che se si andrà in questa direzione, senza incertezza, tornerà l'impegno costruttivo di tanti e in tanti torneranno ad aiutarlo con l'entusiasmo che la gente della nostra regione ha sempre dimostrato".

A caldo è intervenuto anche l'ex Governatore dell'Emilia Romagna, Vasco Errani, che prova a ragionare sul motivo del boom dell'astensionismo alle urne. “Il crollo dell’affluenza - dice l'ex Presidente della regione -  è un fatto negativo su cui abbiamo tutti il dovere di riflettere con attenzione". Poi, passando alal vittoria del democratico, Errani aggiunge: "Il risultato positivo di Bonaccini è, comunque, molto importante. Sono convinto che saprà trovare le condizioni per aprire una fase nuova in grado di ridare vigore alle tante energie che ci hanno consentito di fronteggiare le grandi difficoltà di questi anni e saprà dare spazio e vigore ai cambiamenti che sono sempre necessari per sostenere la funzione fondamentale della Regione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Regionali Emilia Romagna, Errani e Prodi concordi: innovazione, il nuovo imperativo

BolognaToday è in caricamento