Le parole del sindaco / Bazzano

Asili, ciclabili, appartamenti per disabili e canile: ecco la Valsamoggia di Zanna

INTERVISTA| Dalla scuola al welfare, passando per le opere pubbliche. A colloquio con la neosindaca

Milena Zanna, è stata eletta sindaca di Valsamoggia con il 53,45% dei voti. L’assessora dem si era candidata mesi prima incassando il sostegno della lista “Valsamoggia su Misura” e Azione. 

Da assessora a sindaca, come ha accolto i risultati?

Non è la prima volta che ricopro questo ruolo, sono già stata sindaca a Castello di Serravalle prima della fusione del 2014. Valsamoggia è diventato il quinto comune della città metropolitana per abitanti, 32.000, e il secondo per estensione territoriale con 178 km quadrati, sono molto onorata di poter rappresentare una comunità così ampia composta da cinque municipi. Sono stata molto contenta dei risultati ottenuti, la mia lista ha avuto quasi il 20%.

In che modo intende usare le sue competenze ? Quali punti del suo programma nello specifico?

Ho ricoperto da assessora tante deleghe: bilancio, sanità servizi sociali, patrimonio, perciò i principali obiettivi sono quelli di portare a termine i tanti progetti iniziati. Partiremo dai tre asili nido, dalle piste ciclabili, gli appartamenti per disabili e intendiamo al più presto progettare le opere previste nel programma di mandato come la scuola dell'infanzia a Savigno, il canile a Monteveglio e tante altre strutture al servizio dei cittadini e residenti.

Come descriverebbe questa campagna elettorale, gli sfidanti e gli alleati che l’hanno accompagnata?

La campagna elettorale è stata impegnativa ma molto bella, abbiamo costruito il programma attraverso incontri tematici e rapportandoci con i cittadini e le associazioni in tutte le municipalità.  I nostri militanti e volontari ci hanno aiutato e sono stati essenziali, mentre gli sfidanti sono stati leali. Ho particolarmente apprezzato i momenti di confronto costruttivo nei tre dibattiti che abbiamo avuto modo di organizzare.

Valsamoggia elezioni

Che ne pensa dei risultati delle europee e cosa si aspetta dalle regionali dietro l'angolo?

Per il partito democratico le europee hanno dato un buon risultato anche se vi è un forte aumento dell’astensionismo, la nostra regione è stata ben governata e credo che gli elettori se ne siano resi conto. I numeri riconfermano la fiducia degli elettori ed è una grande gratificazione per noi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili, ciclabili, appartamenti per disabili e canile: ecco la Valsamoggia di Zanna
BolognaToday è in caricamento