rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica

Fabrizio Nofori dice addio a Fratelli d'Italia: "Mancano le condizioni umane e politiche"

"Le ultime scelte fatte in vista delle prossime elezioni regionali dimostrano che andiamo in direzioni diverse"

"Non sussistono più le condizioni umane e politiche per continuare." Con queste parole Fabrizio Nofori, responsabile provinciale di Fratelli d'Italia, membro della Direzione Nazionale del Partito e responsabile regionale dell'organizzazione, annuncia l'addio al movimento della Meloni, suo e della classe dirigente che lo ha seguito fin qui.

"E’ una decisione difficile e sofferta - continua Nofori - abbiamo fondato questo partito a Bologna e Provincia, l'abbiamo affermato e fatto crescere sul territorio, spesso ostacolati da chi vedeva nel nostro progresso un intralcio alle proprie ambizioni personali, investendo passione, tempo e risorse, credendo nella premessa di una politica meritocratica, che la Meloni sembrava incarnare. Purtroppo a distanza di 7 anni con estremo rammarico devo prendere atto che non è più così".

"Nell’ultimo anno sono stato spesso in disaccordo con le decisioni del partito; nonostante ciò ho sempre rispettato il volere della dirigenza, ma le ultime scelte fatte in vista delle prossime elezioni regionali dimostrano che andiamo in direzioni diverse. Insieme a me rassegnano le proprie dimissioni e lasciano il partito il portavoce provinciale di Gioventù Nazionale, il membro della Direzione Nazionale del giovanile, il portavoce cittadino di Gioventù Nazionale, il Responsabile dell' Università di Gioventù Nazionale, 12 consiglieri comunali, il responsabile provinciale dell'organizzazione, il segretario amministrativo provinciale e cittadino,  tutti i presidenti di Circolo con i relativi iscritti, 3 membri dell'assemblea nazionale del partito."

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabrizio Nofori dice addio a Fratelli d'Italia: "Mancano le condizioni umane e politiche"

BolognaToday è in caricamento