Galliera: "Fanta-consiglio: domande a risposta sbagliata"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Eh si, nel Consiglio Comunale del 25 settembre 2014 più che domande a risposta immediata, le interrogazioni della lista civica Uniti per Galliera sembravano domande a risposta SBAGLIATA: il tripudio delle risposte che non vuoi sentire dal tuo sindaco... e invece ad ogni nostro quesito corrispondeva matematicamente un cartellino rosso per la nostra amministrazione.

Per Vergnana e Bartilucci, parlando in gergo calcistico, due meritatissime espulsioni: sono piovute domande sulla situazione del campo da calcio, delle tribune e delle panchine, sulle convenzioni con le società sportive del nostro paese che meritano di ricevere qualcosa in più, … La risposta la stiamo ancora aspettando! Voto 4,5 e cartellino rosso.

E non superiamo per niente la sufficienza (anzi ...) neanche parlando della banchina lungo Riolo: questo intervento, già per niente accettato (essendo, come la fantozziana corazzata Potemkin "una cagata pazzesca") dalla maggior parte della cittadinanza e che versa in condizioni pietose, tanto da essere stato proibito l'accesso, che fine farà?
Non si sa, ma probabilmente dovrà essere demolito. Perchè? Perchè è stato fatto col materiale sbagliato.
Sembra uno scherzo ma probabilmente quei 240.000 euro spesi per fare la banchina verranno gettati in pasto ai pesci... se ne sono rimasti! O se ne rimarranno!
Non lo sapremo mai visto che gli enti preposti si rifiutano di fare le rilevazioni sul deposito dei materiali pesanti. Fortunatamente il nostro assessore all'Ambiente Mallegni si sta muovendo, forse (e ancora un po timidamente), nella direzione giusta per cercare di arginare le drammatiche situazioni ambientali del nostro paese, in particolar modo il sito contaminato dell'ex SIAPA.

Ma visto che su questi punti non ci siamo, cambiamo argomento:
la TASI: Ci spiegate perchè per questa tassazione non applichiamo l'aliquota più bassa ma una delle più alte e molto al di sopra della media nazionale?
Risposta: perchè chi ha una casa piccola andrebbe a pagare di più di chi ha una metratura maggiore in proporzione.
Ribattiamo: ma non si può applicare comunque l'aliquota minima per tutti e coprire la differenza andando a prendere quel che manca da un'altra parte?
A questa possiamo rispondere da soli: No perchè i soldi li abbiamo a Baricella.
Voto: 3, come l'aliquota applicata!

La votazione sull'adesione alla Carta di Pisa (un codice etico per gli amministratori locali, da noi accolto con grande piacere) è parsa un film di David Lynch: non si capiva un kaiser ...
Uno dei punti più esilaranti però è stato sulla presentazione del programma di mandato della lista vincitrice: non volevano parlarne, loro ... sembrava se ne vergognassero (magari fosse così, ma temiamo purtroppo di sbagliarci).

D'altronde cosa aspettarsi vedendo il programma elettorale del centrosinistra messo nelle buchette: hanno perfino sbagliato il verso della bandiera italiana, mettendo quella ungherese

Se andiamo avanti con queste pagelle il Fanta-Consiglio Comunale non lo vinciamo sicuro; in una squadra di calcio l'allenatore non mangerebbe il panettone; se poi consideriamo anche le insufficienze dei consiglieri di maggioranza (Fatta eccezione, in parte, per l'Assessore menzionato sopra e i non entrati in campo: Giofrè, Piva, Rondelli, Vaccari) capiamo subito che la situazione è drammatica.

Un'amministrazione che non ha nemmeno voglia di spiegare quali sono le linee programmatiche che credibilità può avere?

Torna su
BolognaToday è in caricamento