Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica

Espulsi e dissidenti M5S fondano 'Democrazia in Movimento', Salsi: 'Non aderisco'

Non ci sarà Federica Salsi nel nuovo soggetto politico formato da dissidenti ed espulsi 5 Stelle: 'Nè tra i fondatori nè tra gli attuali aderenti'

"DIM, Democrazia in movimento, basato sulla Democrazia Diretta, uno dei pochi completamente nato dal basso per iniziativa di semplici cittadini" e rifiuto delle "strutture verticistiche", si legge nel manifesto della nuova formazione, "fuoriusciti e dissidenti 5 Stelle" invece per i più. Domenica, 9 Febbraio, dalle 09:00 alle 18:00, una prima assemblea ad Aprila.
"In merito alle notizie di stampa che asseriscono che espulsi e fuoriusciti dal M5S fondano il movimento politico DiM" scrive Federica Salsi sul suo profilo Facebook "specifico che non sono nè tra i fondatori nè tra gli attuali aderenti".

Esattamente un anno fa il Comitato promotore aveva deliberato e diffuso la “Carta dei principi” del nuovo soggetto politico, che ha visto tra i promotori Valentino Tavolazzi, espulso per non aver "capito lo spirito del M5S, quello di svolgere esclusivamente il proprio mandato amministrativo e di rispondere del proprio operato e del programma ai cittadini... Per me da oggi fuori dal M5S con la sua lista "Progetto per Ferrara". Chi vuole lo segua", scriveva Beppe Grillo sul suo blog a marzo 2012. Tavolazzi aveva organizzato incontri con altri attivisti e proposto di togliere il nome di Beppe Grillo dal simbolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Espulsi e dissidenti M5S fondano 'Democrazia in Movimento', Salsi: 'Non aderisco'

BolognaToday è in caricamento