Festa dell'Unità al Parco Nord: "Si torna a pane e politica" | VIDEO

Al via giovedì 27 con il segretario nazionale Nicola Zingaretti

Romano Prodi (l'11 settembre), Enrico Letta (il 17 settembre) e Massimo D'Alema (il 18). Sono i tre ex presidenti del Consiglio, protagonisti di altrettante serate alla festa dell'Unità di Bologna, al via giovedì 27 al Parco Nord, tra gli ospiti dei 130 eventi in programma fino al 21 settembre. Ci saranno anche i segretari nazionali di Cgil, Cisl e Uil, ministri, parlamentari ed esponenti politici delle altre forze del centro sinistra.  

È la nuova festa dell'Unità, in era covid, all'insegna del "ritorno al passato" per il 75esimo anniversario. Dopo l'esperimento di due anni fa in Fiera, la kermesse provinciale del Pd ritorna anche quest'anno al Parco Nord e, complice il Covid che ha limitato gli spettacoli, opta per un ritorno alle origini.

Lo spiega il segretario dem sotto le due torri Luigi Tosiani che, illustrando il programma della sala dibattiti principale, afferma: "Faremo una festa '1.0' dove i protagonisti saranno come una volta, il pane e la politica, secondo uno schema che guarda al futuro riscoprendo il nostro passato". Altro gradito ritorno per gli organizzatori è quello "militante" dell'Anpi che gestirà alla festa "l'osteria partigiana".

Niente serate danzanti (ma tradizionali fuochi d'artificio conclusivi confermati) e mascherina obbligatoria. "L'imperativo è garantire la sicurezza – spiega il responsabile dell'organizzazione Lele Roveri – per cui ogni stand rispetterà tassativamente i protocolli sanitari". Inoltre continua Roveri, "puntiamo tutto sui grandi spazi e le aree aperte, come quella in cui si concentrano le distese di tutti e dieci i ristoranti presenti, dove la gente potrà' trascorrere anche tutta la serata, ascoltando musica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche gli stand sono stati ridotti, non in numero assoluto, ma in termini di metratura. I metri quadri allestiti, sull'area complessiva di 100.000 metri quadrati, sono infatti circa 10.000: la metà di quelli attrezzati nella scorsa edizione.
Sedie distanziate e in parte all'aperto anche per le sale dibattiti, con possibilità di prenotarsi in quella principale.
Agli ingressi personale dedicato inviterà a indossare la mascherina, fornendola gratuitamente a chi ne è sprovvisto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio Elettra Lamborghini: tutti i dettagli della cerimonia a poche ore dal 'si'

  • Matrimonio da favola per Elettra Lamborghini: gli abiti da sposa, la torta e i fuochi d'artificio / LE FOTO

  • Pianoro, morto il 17enne coinvolto nell'incidente auto-moto

  • Coronavirus, altri 4 studenti positivi in 4 scuole: 78 in quarantena

  • Le sagre di ottobre da non perdere a Bologna e provincia

  • Covid, il giro di vite anti-contagio di Merola: mascherina obbligatoria nel weekend

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento