menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Francesco Critelli segretario del PD bolognese: passione politica sin dall'università

Succede a Raffaele Donini, ora Assessore ai Trasporti della giunta Bonaccini. Critelli, 37 anni, inizia l'attività politica da universitario nel 1998

Francesco Critelli, consigliere e capogruppo PD a Palazzo D'Accursio ha vinto la sfida (245 voti su un totale di 373 votanti) con Marco Lombardo (89 voti) e il sindaco di Molinella Dario Mantovani (31) e dè stato eletto Segretario provinciale del Partito Demicratico. Succede a Raffaelel Donini, ora assessore ai Trasporti nella giunta di Stefano Bonaccini in Regione.

CHI E'.  Nato a Catanzaro nel 1978, inizia l'attività politica da universitario nel 1998. Nel 1999 entra nella Direzione provinciale della Sinistra giovanile e l'anno dopo fonda la Sinistra Universitaria entrando nella segreteria provinciale dei giovani DS. Eletto negli organi dell'Università con oltre 3500 preferenze, mel 2001 diventa componente della Direzione federale dei Ds di Bologna prima, e di quella regionale dell'Emilia-Romagna poi. Nel 2002 entra nella Direzione nazionale della Sinistra giovanile e nel 2003 costruisce un network che si rivolge agli studenti fuorisede.
Candidato nella lista DS alle elezioni amministrative del 2004, risulta il primo dei non eletti e subentra in Consiglio comunale il il 18 dicembre 2006.

Dal 2005 al 2007 è stato membro della Segreteria nazionale della Sinistra giovanile con delega all'Università e nel luglio del 2006 viene eletto all'unanimità segretario della Sinistra giovanile di Bologna, carica che ricopre fino al 1° giugno 2007, mentre dal 18 Aprile dello stesso anno è Responsabile dell'Organizzazione della Federazione Ds di Bologna. Direttore dell'Ufficio Tecnico Amministrativo che ha curato le primarie del 14 Ottobre 2007 e la costituzione dei circoli del Pd nel gennaio 2008, svolgendo funzioni di garanzia e organizzazione. Attualmente collabora col Pd regionale dell'Emilia-Romagna. Eletto in Consiglio comunale (2011), dall'undici marzo 2013 diventa presidente del gruppo Pd al Comune di Bologna, succedendo a Sergio Lo Giudice.

Si è occupato di lotta alla criminalità organizzata, casa, affitti in nero, spazi di aggregazione giovanile, cultura, associazionismo, memoria e antifascismo, legalità, aiuti all'imprenditoria giovanile, iniziative a sostegno della fasce più deboli. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento