Politica

M5S: dopo gli applausi alla Salsi, insulti e volgarità in un altro fuorionda

Dopo l'Assemblea di ieri sera, in cui Federica Salsi era stata applaudita, insieme ai colleghi Bugani e Piazza, un altro fuorionda si abbatte sui militanti: "Il suo mestiere non è andare in tv, è fare qualcos'altro..." e giù volgarità. Favia: "Politicamente inutili"

“L'unica cosa che ho da dire è che avevano un'occasione per dirmi in faccia quello che pensavano e non l'hanno saputa cogliere", ha risposto Federica Salsi ai commenti “carpiti” da Tgcom24. Pace fatta o perlomeno armistizio dopo lAssemblea del Movimento 5 Stelle di ieri sera in un circolo alla periferia di Bologna. I militanti hanno applaudito e apprezzato l’operato dei tre Consiglieri al Comune di Bologna, Matteo Bugani, Marco Piazza e Federica Salsi, dopo i giorni di tensione per la sua partecipazione a Ballarò e l’isolamento in Consiglio.

IL NUOVO FUORIONDA. Ancora un fuorionda galeotto per il Movimento 5 Stelle: è stato registrato d Tgcom24 ieri sera all’uscita dall’assemblea. Parole pesanti e offensive all’indirizzo della consigliera che già aveva riferito gli insulti volgari e le invettive scritte sul suo profilo Facebook. Tra i passaggi più duri: "Avevano detto che non si doveva fare gossip” dice una militante. “P....... era e p...... resta", le fa eco un’altra voce. "Il mestiere della Fede non è mica andare in televisione, è fare qualcos'altro...". I militanti sembrano preoccupati di quello che dirà la stampa della loro assemblea: "Domani l'articolo è: 'Grillo e' una testa di c... perché sono tutti contro di luì", dice uno. "Qualcuno era contro Federica? Solo uno. E gli è stato dato del demente...".

GIOVANNI FAVIA. "Non ho sentito il fuorionda, ma trovo squalificanti queste cose dette dietro le quinte", è il commento dell'altra vittima del fuorionda: "Ci tengo però a precisare che la responsabilità è personale: connotare il movimento con due deficienti che dicono una sciocchezza di quel genere, posso trovarlo interessante dal punto di vista giornalistico, ma le considero inutili dal punto di vista politico". Parole d'affetto per Federica Salsi: "Quando è successa la polemica, l'ho abbracciata simbolicamente: la conosco da anni, è una donna straordinaria e conosco la sua passione e la sua onestà. Vederla lapidata pubblicamente per una sciocchezza mi ha dato molto fastidio". E ha concluso: "Non siamo perfetti. Se queste persone saranno individuate come appartenenti al movimento saranno presi dei provvedimenti".

CONTRO I GIORNALISTI. Se i militanti sono stati concilianti tra loro, di certo non hanno avuto serata facile i numerosi inviati presenti all'assemblea. Urla e insulti contro la stampa, e anche Beppe Grillo oggi non ha fatto mancare critiche sul suo posti definendo i giornalisti "Pennivendoli". E' ancora una volta un fuorionda a entrare nel Movimento. Sarà il caso di dire "è la stampa bellezza"?

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M5S: dopo gli applausi alla Salsi, insulti e volgarità in un altro fuorionda
BolognaToday è in caricamento