menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fusione Granarolo-Castenaso, fissata la data del referendum

L'oggetto del quesito e la domanda che verrà posta alla cittadinanza. E il comune potrebbe cambiare nome

Stabilita la data del referendum consultivo relativo al progetto di fusione tra Granarolo e Castenaso. La Regione Emilia Romagna ha indetto la consultazione domenica 7 ottobre, giorno in cui i cittadini dei due territori dovranno esprimersi sull’ istituzione del nuovo Comune.

Al referendum potranno partecipare gli elettori che godono del diritto di elettorato attivo per le elezioni amministrative comunali. Due i quesiti. Il primo chiede : “Volete che i Comuni di Castenaso e Granarolo dell’Emilia nella Città metropolitana di Bologna siano unificati in un unico Comune mediante fusione?”.

Il secondo, invece, chiede di esprimere una  preferenza sul nome da dare all”eventuale nuovo territorio, rispondendo alla domanda :  “Con quale dei seguenti nomi volete sia denominato il nuovo Comune?” : Castenaso Granarolo, Villanuova dell’Emilia,  Villagrande, Terre Villanoviane, Castegranaro?   Il dibattito sulla fusione è molto acceso: da un lato i favorevoli, dall’altro i contrari. Posizioni totalmente contrapposte, che si sono scontrate già più volte sui pro e contro di un nuovo Comune che unisca Castenaso e Granarolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento