Contestazioni a G7, Cua contro Galletti a San Giovanni in Monte

Il Collettivo universitario autonomo contesta il ministro Galletti fuori dal dipartimento di Storia dell'Unibo

Continuano le contestazioni al G7 dell'ambiente, e al suo sponsor governativo, il ministro Galletti, anche se per ora i numeri della partecipazione alle proteste sono contenuti. Una decina di militanti e di attiviste del Cua -Collettivo universitario autonomo- hanno affisso striscioni polemici nei confronti del ministro e delle istituzioni universitarie.

cua Galletti Play-2

"Volevamo mostrare tutto il nostro sdegno, il nostro disappunto, del fatto che un responsabile di questo governo venga a parlare di politica ambientale quando proprio questo stesso governo fa di tutto per devastare l'ambiente nel nostro Paese" dichiara Daniele di Cua, e citando come esempio l'imporre " ai territori delle politiche ambientali decisamente insostenibili come per esempio il gasdotto Tap in salento e la linea Tav in Val di Susa.

A presidiare il complesso universitario un nutrito schieramento di forze dell'Ordine, che nei giorni a venire è previsto possano ricevere un rinforzo in città di circa un migliaio di uomini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dad e rendimento scolastico, il prof del Fermi: "E' dura, ma i vincenti trovano la via e non le scuse"

Torna su
BolognaToday è in caricamento