G7 Ambiente e zona rossa, Galletti: 'Serve, e cena di gala non si tocca'

Il ministro risponde implicitamente ai manifestanti no G7, che nelle ore scorse avevano chiesto di annullare cena e conseguente interdizione del centro storico per poter manifestare domenica in zona T

Repertorio

La zona rossa, istituita per garantire la sicurezza dei grandi della terra in occasione di una cena di gala proprio nel palazzo del Comune domenica, rimane al centro delle polemiche. Mentre Palazzo D'Accursio non ha ancora reso noti i dettagli alla cittadinanza sulle modalità di interdizione al centro storico, è lo stesso ministro dell'Ambiente Galletti a chiudere a ogni ripensamento sull'agenda del G7 Ambiente.

La cena di gala a Palazzo Re Enzo in occasione del G7 non si tocca: è "conveniente per Bologna avere un momento in cui gli ospiti stranieri possano visitarla", sottolinea infatti il ministro. Questa mattina in stazione per la partenza del treno Tper diretto in appennino coi sindaci metropolitani (oggi la firma del patto alla Rocchetta Mattei), Galletti sottolinea come tra gli ospiti del G7 ambiente a Bologna ci siano anche 150 giornalisti internazionali.

E' secondo il ministro una "ottima opportunità per Bologna, sarebbe un peccato sprecarla". "Noi abbiamo un solo evento pubblico, la cena di gala. Secondo me- risponde Galletti ai cronisti- è un bellissimo momento per fare conoscere in tutto il mondo Bologna. Prendiamolo come un momento di pubblicità, di marketing per la città di Bologna". Peraltro, ricorda Galletti, i contestatori locali non sono l'unica preoccupazione degli organizzatori. Anzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ci sono misure di sicurezza che non sono date tanto dai pericoli locali. In un momento come questo- dice il ministro- anche gli altri Paesi richiedono che in occasioni di questo genere ci siano misure di sicurezza idonee. E quella", cioè la zona rossa nel centro storico, "è la misura di sicurezza idonea. Stiamo parlando di 12 ore di chiusura di una zona del centro, non di più". (Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince 2 milioni di euro con l'ultimo 'Gratta e vinci', il tabaccaio: "E' uscito dicendomi 'ti farò un bel regalo"

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • Nuova ordinanza Bonaccini, centri commerciali chiusi nel fine settimana: ecco dove

  • E' nata la figlia di Gianluca Vacchi: ecco come si chiama. Tenera foto sui social

  • Bollettino Covid, +1.413 casi in regione e 15 morti. Salgono i ricoveri

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento