Politica Centro Storico

Gioventù Comunista a Bologna contro l’Unione Europea e le politiche antipopolari dei governi

Le immagini dell'iniziativa pubblica alla Facoltà di Scienze Politiche, organizzata dal FGC di Bologna, in vista della mobilitazione nazionale contro l'Unione Europea del 25 marzo a Roma (Piazzale Tiburtino ore 16)

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Nella serata di Mercoledì 22 Marzo, si è tenuta, alla Facoltà di Scienze Politiche di Bologna, la riuscitissima e partecipata assemblea pubblica organizzata dalla federazione bolognese del Fronte della Gioventù Comunista " IL FUTURO DEI GIOVANI FUORI DALL'UE - VERSO IL 25 MARZO!" sulle proposte e analisi della Gioventù comunista, sul ruolo dell'Unione Europea, per organizzare la lotta della gioventù delle classi lavoratrici di tutta Europa per l'uscita dall' U.E. e la conquista del potere dei lavoratori ed un futuro socialista. In vista della mobilitazione nazionale contro l'Unione Europea, il Fronte della Gioventù Comunista e il Partito Comunista chiamano gli studenti, i lavoratori, i disoccupati, i pensionati, a partecipare al comizio internazionalista che si terrà a Roma il 25 marzo, Piazzale Tiburtino ore 16, nel 60° anniversario dei Trattati di Roma che istituirono la CEE. (Info: https://www.facebook.com/events/1426812400716436/ ) A Bologna il prossimo appuntamento sarà nella mattinata di giovedì 23 marzo, in Via Ugo Bassi, presso il Mercato delle Erbe, con banchetto informativo campagna di informazione sulla natura reale della UE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioventù Comunista a Bologna contro l’Unione Europea e le politiche antipopolari dei governi

BolognaToday è in caricamento