Giunta, riassetto: Merola rivede le deleghe degli assessori

Nell'ottica di "una maggior funzionalità" ecco come varia la Giunta Merola e quali i programmi di intervento, assessore per assessore

Riassetto in Giunta comunale, attraverso revisioni delle deleghe degli assessori, volute dal sindaco Virginio  Merola "nell'ottica di una loro maggiore funzionalità  ai programmi e ai progetti contenuti nel programma di mandato ed esplicitati nel Piano Generale di Sviluppo in via di approvazione."

Il primo cittadino manterrà la sovrintendenza dei programmi di intervento afferenti  alle  seguenti aree: Piano Strategico Metropolitano, Città Metropolitana, Riforma del sistema del Decentramento e dei Quartieri, Politiche  di  genere  e  delle  differenze,  Politiche  per la Sicurezza e Polizia municipale.

Il  sindaco  ha  delegato  Silvia  Giannini, che ha assunto la qualifica di vicesindaco, a sostituirlo in via  generale, anche quale Ufficiale di Governo,  in  caso di sua assenza o impedimento. La vicesindaco coadiuva il sindaco  nelle  funzioni  ad  esso assegnate dalla legge e dallo Statuto e, particolarmente,  nel  ruolo  di  interprete  degli  indirizzi  di politica amministrativa del Comune. La  vicesindaco  è  preposta  ad  assumere la decisione  di  stare  in  giudizio  in  caso  di  assenza o impedimento del Sindaco. Alla vicesindaco  è,  in  particolare, affidata la  sovraintendenza  dei programmi   di   intervento   afferenti   a   Bilancio,  Finanze,  Tributi, Partecipazioni  e  Governance  delle  società, Patrimonio, comprese le Aree demaniali,  Assegnazione  e Concessione Immobili comunali alle LLFFAA. Alla stessa  è,  altresì,  attribuita  la  delega  dei  rapporti  con gli Uffici giudiziari.

All'assessore   Andrea   Colombo  sono  affidate  le  deleghe:  Mobilità  e Trasporti. Allo  stesso  sono  assegnati,  in  particolare,  i  seguenti  programmi di intervento: trasporto pubblico locale; Infrastrutture per la Mobilità; Mobilità Sostenibile; Piano urbano del traffico; Sosta e parcheggi; Servizi e piste ciclabili; Pedonalizzazioni e Sicurezza Stradale; Provvedimenti anti smog e controllo del traffico; Taxi e altri servizi di trasporto collettivo; Aeroporto.

All'assessore  Amelia Frascaroli sono affidate le deleghe: Servizi Sociali, Volontariato,  Associazionismo  e Partecipazione, Sussidiarietà e Politiche attive per l'Occupazione. Alla  stessa  sono  assegnati,  in  particolare,  i  seguenti  programmi di intervento: Rapporti con l’associazionismo e il volontariato; servizi per la popolazione anziana; Immigrazione; Lotta alla povertà e all’esclusione sociale. Funzioni  di  tutore  e  curatore  nei  casi  deferiti  alla competenza del sindaco.

All'assessore  Patrizia  Gabellini  sono  affidate le deleghe: Urbanistica, Ambiente, Qualità Urbana e Città Storica. Alla  stessa  sono  assegnati,  in  particolare,  i  seguenti  programmi di intervento: Attuazione PSC; Piano Urbanistico e interventi edilizi; qualità dell’Ambiente Urbano e dello Spazio Pubblico; Parchi e verde pubblico; Gestione dei Rifiuti; Risorse ambientali; Delocalizzazione aziende Insalubri; Energia.

All'assessore   Matteo   Lepore   sono   affidate   le  deleghe:  Relazioni Internazionali  della  Città, Marketing Urbano, Relazioni Sindacali Esterne all'Ente, Innovazione e Semplificazione Amministrativa, Progetto Smart City e Agenda Digitale. Allo   stesso   sono   assegnati,  in  particolare,  i  seguenti  programmi d’intervento: Bologna Internazionale; Coordinamento della Comunicazione dell’Ente; Agenda Digitale: open-government, Iperbole2020, infrastrutture e reti; di comunicazione; Trasparenza: coordinamento degli U.R.P. comunali; Coordinamento piattaforma “Bologna Smart City”; Snellimento, semplificazione e innovazione amministrativa; Progetto Incredibol! Per l’innovazione e l’economia creativa; Coordinamento  dei  processi  di applicazione e di allocazione della tassa di soggiorno; Progetto Tecnopolo e tema I.C.T. Allo stesso sono affidati, altresì, la presidenza del Comitato Urban Center Bologna,  il coordinamento operativo della Giunta ed il coordinamento degli eventi cittadini.

All'assessore  Riccardo Malagoli sono affidate le deleghe: Lavori Pubblici, Politiche Abitative e Coordinamento Quartieri. Allo  stesso  sono  assegnati,  in  particolare,  i  seguenti  programmi intervento:Coordinamento  attività  e  progetti inerenti ai servizi delegati ai Quartieri; Rapporti con ACER; Manutenzione delle Infrastrutture e del Patrimonio.

All'assessore  Nadia  Monti sono affidate le deleghe: Affari Istituzionali, Servizi Demografici, Turismo, Attività Produttive, Commercio e Legalità. Alla  stessa  sono  assegnati,  in  particolare,  i  seguenti  programmi di intervento: Provvedimenti  attuativi  dello  statuto e adeguamenti dell’attività; Amministrativa; Rapporti con le associazioni di categoria; Sviluppo dell’economia locale e dell’impresa;    SUAP e Sportello Imprese. Alla  stessa sono affidate la delega delle funzioni di Ufficiale di Governo per  i  Servizi  Demografici  e  di  Leva,  la Presidenza della Commissione Elettorale  Comunale  e della Commissione per l'aggiornamento degli elenchi dei Giudici popolari.

All'assessore Marilena Pillati sono affidate le deleghe: Scuola, Formazione e Politiche per il Personale. Alla  stessa  sono  assegnati,  in  particolare,  i  seguenti  programmi di intervento: Nidi d’infanzia; Scuole dell’infanzia: Servizi integrativi scolastici; Rapporti con le autonomie scolastiche; Formazione professionale; Qualificazione sistema scolastico; Diritto allo studio; Relazioni  sindacali interne all’Ente (fatte salve le competenze del Direttore   generale   e  dei  Dirigenti  stabilite  dalla  legge  e  dalla contrattazione collettiva).

All'assessore   Luca  Rizzo  Nervo  sono  affidate  le  deleghe:  Sanità  e Integrazione Socio-Sanitaria, Sport e Protezione Civile. Allo  stesso  sono  assegnati,  in  particolare,  i  seguenti  programmi di Intervento: Rapporti con l’ASL; Rapporti con le A.S.P.; Promozione sportiva e rapporti con l’associazionismo sportivo; Diritti degli animali; Gestione delle emergenze di carattere pubblico; Piano neve. Partecipa,  altresì, alle sedute della Conferenza dei Presidenti dei Gruppi e  delle  Commissioni  consiliari,  per  lo  svolgimento  delle funzioni di raccordo  tra  Giunta  e  Consiglio  comunale  previste dallo Statuto e dal Regolamento sul funzionamento del Consiglio comunale.

All'assessore  Alberto  Ronchi sono affidate le deleghe: Cultura, Politiche Giovanili e Rapporti con l'Università. Allo  stesso  sono  assegnati,  in  particolare,  i  seguenti  programmi di intervento: Istituti e Istituzioni culturali; Sistema culturale e museale; Sistema bibliotecario urbano; Spettacolo; Politiche giovanili; patto della Città con l’Università e gli studenti. Allo stesso è affidata, altresì, la presidenza della Commissione consultiva per la denominazione delle vie cittadine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Furto nella notte: ricco bottino dei ladri nell'azienda in fallimento

Torna su
BolognaToday è in caricamento