Mercoledì, 17 Luglio 2024
Politica

Idv: Consigliere provinciale finisce sul registro degli indagati

Al centro della cronaca locale per lo scandalo pass invalidi, è di nuovo bufera su Paolo Nanni

Neanche Bologna esente dalle contestazione sull’utilizzo del denaro dei partiti. Le indagini sulle interviste a pagamento non sono ancora concluse e le accuse all'ex Consigliere Regionale, oggi Consigliere Provinciale Idv Paolo Nanni si trasformano in iscrizione nel registro degli indagati.

LE ACCUSE. Le prime a maggio, e ribadite oggi in una conferenza stampa, dall’Avvocato Domenico Morace, ex-dipietrista, secondo il quale Nanni avrebbe speso in maniera disinvolta un bel mucchio di quattrini pubblici anche per finanziare la campagna elettorale di Silvana Mura, deputato e tesoriere Idv, braccio destro di Antonio di Pietro. l procuratore capo Roberto Alfonso e l’aggiunto Valter Giovannini avevano affidato le indagini alla GdF, che ha acquisito la documentazione in Regione. Silvana Mura a giugno aveva querelato per diffamazione Morace, ma l’inchiesta non si ferma e mira anche a controllare perché 11.500 euro del partito transitarono sul conto personale di un dipendente del gruppo in viale Aldo Moro, che a sua volta li girò al consigliere Nanni. Al vaglio degli inquirenti anche l’accertamento su eventuali rimborsi per le sue vacanze a Santa Margherita Ligure, dove ha una casa.

IL "SISTEMA" IDV. Nella baraonda di voci e sospetti entra un altro ex-dipietrista, Fabio Tartarini, presidente del Gruppo Misto in Provincia, che chiede trasparenza, ma si augura “che vengano smentite le accuse nei suoi confronti”. Denuncia un vero e proprio sistema, ossia rimborsi elettorali versati sul conto dell'Associazione IDV e non del Partito “che si spaccia per difensore del popolo e della legalità. Di chi forse predica bene e razzola male". Tartarini ricorda che "la Regione Emilia Romagna, su segnalazione di Silvana Mura, ha nominato Paolo Vicchiarello, suo addetto stampa a Roma, AD della Nuova Quasco di Ravenna”.

LA REPLICA. Risponde alle accuse Paolo Nanni: “Non ho ricevuto ancora alcun avviso di indagine e comunque, se così sarà, dimostrerò la correttezza del mio operato" e aggiunge "una singolare coincidenza, ad ogni appuntamento importante dell IDV, domani infatti a Vasto si apre l’incontro del partito. Morace sventola le medesime notizie, gonfiate ad arte, basate su documenti parziali e di dubbia origine. Già questo la dice lunga sulla loro correttezza e sulle finalità di chi le diffonde".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idv: Consigliere provinciale finisce sul registro degli indagati
BolognaToday è in caricamento