Politica

Manes Bernardini si presenta a Cécile Kyenge: "Chiedo incontro pubblico sui temi dell'immigrazione"

Il consigliere del Carroccio incontra la Ministra in occasione del convegno in Regione sull'integrazione. Kyenge: "Il confronto non deve essere negato neanche a chi la pensa diversamente da noi"

E chi se lo aspettava. Manes Bernardini, responsabile federale della sicurezza e consigliere Lega Nord, oggi si è presentato alla Ministra Cécile Kyenge che ha avversato per le sue idee sullo ius soli e le ha chiesto un confronto pubblico sul tema della cittadinanza per gli stranieri nati in Italia.

Proprio da Bologna, la Lega Nord ha lanciato una battaglia contro lo ius soli, ovvero la cittadinanza ai figli degli immigrati nati in Italia, sottoforma di raccolta firme ed è stato proprio Bernardini a cercare l'incontro con la Ministra, a Bologna per un convegno organizzato in Regione: "Spero che accetti, sono a sua disposizione per incontrarla e discutere di ius soli e del reato di immigrazione clandestina davanti a un pubblico, anche alla festa dell'Unità".

Cécile Kyenge si è dimostrata disponibile: "Il confronto e l'ascolto non deve essere negato a nessuno, neanche a chi la pensa diversamente da noi. L'importante e' che questo confronto venga fatto nelle sedi giuste e nel rispetto dell'altro".

IL METICCIATO. "Fa tanta paura, quanto è semplice da osservare: è la nostra realtà". secondo la Kyenge "ragionare su come si diventa cittadini - ha spiegato - è fondamentale e ancora più urgente alla luce dei cambiamenti che l'immigrazione sta portando alla nostra comunità... La cittadinanza può essere multiculturale, perché è sempre meticcia: io uso sempre questa parola, che non dove far paura". Per questo, "il nostro compito è aiutare a far capire che questa è l'Italia". Un concetto analogo che il ministro ha spiegato anche ai bambini, tra i quali molti stranieri, di una scuola inaugurata nel corso della sua giornata bolognese: "Guardate me: sono nata in un altro paese, ma sono italiana a tutti gli effetti e sono diventata ministro", ha detto loro, sicura che "il cambiamento si farà, anzi è già in atto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manes Bernardini si presenta a Cécile Kyenge: "Chiedo incontro pubblico sui temi dell'immigrazione"

BolognaToday è in caricamento