Politica

Carabiniere investito, Borgonzoni: "Far West, e il governo pensa a smantellare i decreti sicurezza"

Salvini: "Maledetti delinquenti. La Lega è dalla loro parte. Il governo da che parte sta?"

"Scene da far west nella notte. Banditi in fuga e un carabiniere investito. Seguiamo con apprensione le notizie sulle condizioni del militare, a cui va tutta la nostra vicinanza e l'augurio di una pronta guarigione". Lo scrive la senatrice leghista Lucia Borgonzoni a commento dell'investimento nell'imolese di un Carabiniere a parte di un'auto in fuga dopo una spaccata in Romagna.

"Sorprende che mentre in Emilia-Romagna accadono episodi come questo - continua la leghista - a cui si aggiungono, in tutto il Paese, aggressioni a forze dell'ordine, rivolte contro gli agenti nelle carceri e allarmanti notizie di cronaca nera, il governo pensi a smantellare i decreti sicurezza, che hanno potenziato gli strumenti contro il crimine e hanno fornito più tutele alle forze dell'ordine - e conclude - un paradosso che impediremo con tutte le nostre forze, anche per rispetto a donne e uomini in divisa che rischiano la vita per difendere i cittadini". 

"Un grande augurio di pronta guarigione al Carabiniere investito questa notte, a Mordano, da un’auto che ha forzato un posto di blocco e con a bordo quattro sospettati di una spaccata nella vicina Lugo- dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia - il nostro pensiero di immensa gratitudine va a tutte le nostre Forze dell’Ordine, sempre in prima linea per il contrasto alla criminalità, che quotidianamente mettono la propria vita al servizio del bene comune. Auspico che i malviventi siano presto individuati e consegnati alla giustizia. Di fronte a fatti di tale gravità uno Stato di diritto ha il dovere di garantire la certezza della pena". 

Sul caso è intervenuto anche il leader del Carroccio Matteo Salvini: "l mio pensiero al Carabiniere investito da questi maledetti delinquenti e ora grave in ospedale - e come Borgonzoni - mentre il governo è impegnato a smontare i Decreti sicurezza e a mandare a casa i carcerati, una banda di delinquenti tenta una spaccata e poi investe un carabiniere che ora è grave in ospedale. Solidarietà e riconoscenza all’Arma e a tutte le Forze dell’Ordine. La Lega è dalla loro parte. Il governo da che parte sta?”.

“Pene severe per chi offende e compie violenza contro gli uomini e le donne in divisa. La mia più profonda solidarietà e riconoscenza per il Carabiniere ferito, nella notte a Mordano, da un commando di rapinatori in fuga dopo un tentativo di spaccata fatta a Lugo”. Così il consigliere regionale della Lega, l'imolese Daniele Marchetti, che ribadisce il suo apprezzamento per le forze dell'ordine “vero orgoglio italiano perché tutti i giorni lottate con coraggio, ma soprattutto senza paura contro le avversità, i soprusi, le angherie e l'iniquità sociale difendendo la gente e l'onestà. A voi va il mio ringraziamento, ma anche l'affetto e la stima delle centinaia di migliaia di emiliano-romagnoli che lodano il vostro lavoro”. “Ora auguriamoci che, grazie alle indagini degli inquirenti questi delinquenti possano essere assicurati alla giustizia e vengano condannati a pene severe” conclude.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabiniere investito, Borgonzoni: "Far West, e il governo pensa a smantellare i decreti sicurezza"

BolognaToday è in caricamento