Assessore Lepore: 'Làbas alla Staveco? Sgombero grandissimo errore'

L'assessore interviene pubblicamente con un lungo post su Facebook, ma renziani e centristi si fanno sentire

"Intervengo ora pubblicamente, nonostante in privato abbia risposto alle tante persone che mi hanno scritto". A scriverlo sul suo profilo Facebook è l'assessore Matteo Lepore che conferma l'incontro con un esponente di Làbas nei giorni scorsi "proponendo di ragionare insieme attorno a un progetto di ampio respiro per la città, una proposta. L’ho fatto senza sapere dello sgombero che da lì a poco sarebbe avvenuto (confermo anche questo) consapevole però che non ci sarebbe stata alcuna possibilità di trattativa ulteriore con la Cassa Depositi e Prestiti, dunque, per stabilizzare Làbas in quel luogo. Cosa che ho riferito al mio interlocutore"....

PROPOSTA STAVECO. "Bologna ha tra le mani una grande opportunità, unica in Italia per dimensioni e stato di attuazione, rappresentata dalle aree militari dismesse" continua Lepore "tra queste la più bella e avvincente, a mio parere, è la Staveco. Un’area di circa 90 mila metri, circa 47 mila edificati, destinata prevalentemente a usi sociali (85%) proprio in virtù degli accordi sottoscritti dal Comune" e che "a settembre passerà dalla proprietà del Demanio al Fondo Invimit; fondo già interpellato dal Sindaco e disponibile ad un percorso. Io stesso ho svolto due sopralluoghi insieme a un gruppo di tecnici e alla mia collega all’urbanistica Valentina Orioli. Invimit dovrà avviare le pratiche per la riprogettazione dell’area dopo il ritiro da parte dell’Università da un’ipotesi emersa nello scorso mandato. Insieme al Comune e alla città, dovrà impostare gli usi definitivi per un progetto di grande rilievo, a mio parere da dedicare al futuro di Bologna cioè ai giovani e all’ambiente. Nel frattempo ecco quindi che abbiamo un’occasione unica e difficile allo stesso tempo: aprire i portoni di quella Caserma, darle nuova vita insieme. Rigenerarne la parte più immediatamente vicina ai viali, riadattarne i contenitori per usi temporanei dedicandoli alla comunità. Dibattiamone pubblicamente, ma partiamo" scrive specificando che dello sgomero imminente non era a conoscenza e "che continuo a considerare un grandissimo errore".

La proposta di Lepore trova opposizione a stretto giro di post. Anche la portavoce nazionale di Ap Valentina Castaldini affida a Facebook la sua contrarietà: "E' un'area dove chi fa politica seriamente potrebbe mettere in piedi progetti entusiasmanti e innovativi. Invece no, il sindaco Merola per bocca di un suo assessore decide, per espiare il peccato di far rispettare le regole e di tornare al '77, decide il giorno dopo aver sgomberato Labas di regalare ai 'poveri' occupanti dal 2012 e di far conquistare (parole dell'assessore) Staveco".

La consigliera comunale Pd Raffaella Santi Casali. "Leggo allibita di una estemporanea proposta di trasferire Labas alla Staveco- scrive sul suo profilo- Credo che la destinazione e l'utilizzo di un'area tanto vasta e strategica non si possano decidere in modo improvvisato su Facebook, ma coinvolgendo il quartiere, il Consiglio comunale e tutte le realtà della città, alcune delle quali, peraltro, da tempo hanno fatto preposte serie e non certo speculative in proposito".
E ancora: "In una città giusta democratica e di sinistra gli spazi si assegnano con bandi trasparenti senza favoritismi e premiando chi rispetta leggi e regole".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm | Scuole, locali, palestre & co: ecco le nuove misure approvate

  • Coronavirus Emilia-Romagna: +544 nuovi casi, boom a Bologna

  • Test sierologici gratuiti e rapidi, ecco l'elenco delle farmacie aderenti a Bologna e provincia

  • Bar e ristoranti, nuova ordinanza: fissato il termine di chiusure e riaperture

  • Incidente e incendio in A1: scontro tra camion e un morto, autostrada chiusa per quattro ore

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento