menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Libri Salvini strappati: "Non è contestazione politica, ma delinquenza. Vanno puniti"

Così il leader della Lega contestato duramente dai collettivi che infine hanno fatto irruzione in libreria e distrutto i volumi del leghista. Ministro Galletti: "I roghi dei libri sono sempre un segnale di violenza becera"

"Nella storia chi strappa e brucia i libri non ha mai dato segni di intelligenza". Così il segretario della Lega Nord Matteo Salvini commenta il gesto di sprezzo dei collettivi studenteschi, che hanno fatto irruzione alla libreria Feltrinelli sotto le Due Torri e distrutto alcune copie dei libri del leader del Carroccio - 'Secondo Matteo' - in esposizione sugli scaffali. Si è trattato dell'ultimo atto dell'azione di protesta degli 'antagonisti' portata avanti nella giornata di ieri contro l'arrivo in città del leader del leghista. Una mobilitazione che ha anche registrato momenti di tensione davanti alla Facoltà di Ingegneria dove Salvini è stato ospite: culminata con scontri tra manifestanti e forze dell'ordine, danneggiamenti nella zona, e traffico cittadino nel caos. 

"Sentirmi dare del fascista da chi fascista lo è sul serio, non mi disturba. A me preme sottolinearlo che Bologna è ben altro, non i quattro ragazzotti di ieri. Non si tratta di contestazione politica, ma di semplice delinquenza. Non sono contestatori, solo dei deficienti che vanno puniti". Così il segretario della Lega ha poi aggiunto sull'episodio, intervenendo questa mattina ad Agorà su Rai 3.7

Anche dal Governo arrivano parole di biasimo. "I roghi dei libri sono sempre un segnale di violenza becera. Da bolognese mi preoccupa poi la crescita in città di un'area violenta e prevaricatrice". Così si è espresso sulla vicenda il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti osservando come "gruppi che ieri contestavano Panebianco, oggi mettono al rogo i libri di Salvini: personaggi lontanissimi fra loro per indole e idee, ma ugualmente attaccati da chi fa della violenza cieca l''unica forma di espressione politica" 


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento