Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica

Caso Lombardelli. I tecnici assicurano: “Danno erariale modesto”

La commissione consiliare di oggi ha riaffrontato il caso Lombardelli. Registrazioni Amorosi, Iannucci: "Illecite". Uguccioni: "Differenza di soli 60 euro"

Commissione consiliare di questa mattina: torna il caso Lombardelli, tornano le domande dell’opposizione. Esiste una stima dell'eventuale danno erariale per il Comune di Bologna a seguito del caso Lombardelli. I tecnici lo hanno già calcolato e, qualora venisse accertato, sarebbe "di entità molto modesta". A spiegarlo è stata Anna Rita Iannucci, una delle dirigenti di palazzo d'Accursio coinvolta nel percorso di assunzione del responsabile di gabinetto del sindaco Merola, che si è dimesso circa un mese fa dopo le polemiche scatenate dall'ex assessore Antonio Amorosi riguardo al suo titolo di studio.

L’approfondimento è arrivato questa mattina dopo alcune sollecitazioni dell’opposizione. Dalla Lega Nord, richiesta di precisazioni a nome della minoranza sugli “atti illegittimi da parte di Lombardelli”, mentre il pidiellino Lorenzo Tomassini affonda: “I tecnocrati hanno il dovere di approfondire, visto che sono lautamente retribuiti. Il Curriculum di Lombardelli era chiaro, egli non ha taciuto la sua qualifica. Vi erano comune alcune lacune nel CV e cioè che è stato dipendente del PD sotto Cofferati. Se i dirigenti non se ne sono accorti, come possiamo fidarci oggi? I dirigenti hanno detto che andava tutto bene, mentre il segretario comunale dichiara che non va bene. Non siamo assetati di sangue, solo cercare le responsabilità”.

REPLICA DELLA IANNUCCI. La Iannucci, durante ha ripreso il tema affrontato anche venerdì scorso e ha risposto alle accuse dello stesso Amorosi, che aveva pubblicato una registrazione di sue frasi pronunciate al termine della seduta (sarebbero registrazioni illecite e di cui non si sapeva nulla. Carella: “Non si può registrare di nascosto in questo modo!”): "Si stava colloquiando, quando si vuole fare polemica poi si registrano così delle cose tenendo accesa la telecamera. Intendevo dire, forse con espressioni infelici, che si sta facendo una tempesta in un bicchiere d'acqua, il Comune ha questioni più importanti", ha spiegato la dirigente (mentre a pochi metri Amorosi riprendeva anche oggi la seduta). Iannucci ha quindi aggiunto: "Affronteremo giustamente anche il giudizio per un improbabile danno erariale e nel caso ipotetico venisse accertato sarebbe di entità molto modesta perché, non sto a spiegare, ma abbiamo già, come tecnici, calcolato la questione". A portare il caso Lombardelli davanti alla Corte dei Conti sono stati gli esposti presentati da esponenti di Lega e Movimento Cinque Stelle.

UGUCCIONI. Per il segretario generale del Comune Luca Uguccioni, l'eventuale danno potrebbe profilarsi solo per un errore nell'inquadramento di Lombardelli: "Sarebbe un trattamento economico non dovuto. La differenza tra un inquadramento C5 e D1 sarebbe di 60 euro". Uguccioni, infatti, ha ribadito che se da un lato tutti gli atti firmati da Lombardelli erano illegittimi, "questo non vuol dire che fossero illegali". Insomma, ha proseguito, "c'é un vizio di legge che io ritengo comporti eventualmente l'annullabilità dell'atto, che però può essere fatta rilevare da chi ne ha interesse entro 60 giorni e si tratta di atti il cui termine di impugnazioni è ormai spirato". Ma oltre a una questione giuridica, secondo Uguccioni, ne esiste anche una più concreta: "Quello che è successo non è 'infetto', non cambiamo la sostanza con la forma", ha detto rivolto ai consiglieri, perché "non sono stati provocati danni diretti all'amministrazione, ma ci sono solo vizi di legittimazione". Quindi, ha concluso, "una possibile sanatoria formale non è da escludersi, ma non ce n'é bisogno". Quanto al percorso scelto per l'assunzione di Lombardelli, Uguccioni, che si è insediato a cose fatte, ha spiegato che "i dirigenti hanno declinato un ragionamento, l'articolo 90 non è molto chiaro. Il vero dramma è che devono fare delle scelte e c'é sempre un margine di discrezionalità".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Lombardelli. I tecnici assicurano: “Danno erariale modesto”
BolognaToday è in caricamento