menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mobilità, il M5S appoggia la Priolo: "Le sue proposte ricalcano il nostro programma"

Il capogruppo grillino in Comune Massimo Bugani commenta le proposte dell'assessore alla Mobilità: "Trovano il nostro parere favorevole. Se poi volesse fermare anche il passante di mezzo sarebbe perfetto"

Ieri l'assessore alla Mobilità Irene Priolo ha fatto il punto sui punti caldi più caldi riassumento i prossimi obiettivi su cui lavorare per migliorare soste e spostamenti dei bolognesi, toccando anche il tema dei taxi e dell'abusivismo. Tutte proposte che piacciono anche al Movimento 5 Stelle: "Trovano il nostro parere favorevole - commenta il grillino in consiglio comunale Massimo Bugani - Non potrebbe essere altrimenti visto che ricalcano il programma di mobilità del M5S a partire dal lontano 2011. Se poi volesse fermare anche il passante di mezzo sarebbe perfetto".

"Il tram è sempre stato il nostro obiettivo e abbiamo cercato invano per anni di far capire all'amministrazione quanto fosse importante per una città di medie dimensioni come Bologna - spiega Bugani - Tantissimi gli esempi di città italiane e europee che nell'ultimo decennio hanno ripristinato linee di tram ottenendo risultati straordinari per la mobilità cittadina". 

PARCHEGGI TOLTI: I RESIDENTI NON SANNO DOVE METTERE L'AUTO. Negli ultimi anni sono state diverse centinaia i parcheggi "blu" tolti ai residenti: carico/scarico, spazio per i nuovi cassonetti, parcheggi per le biciclette. E questo, come ha ben considerato l'assessore Priolo,ha dato origine a uno stress e uno scontento generale, che nella zona San Vitale per esempio si è tradotto anche con il fenomeno degli affitti irregolari di spazi auto in aree private.  

"600 parcheggi eliminati senza aver dato soluzioni alternative (a partire dal car sharing) è stata una follia assoluta che ha reso la vita impossibile per molti residenti - continua il grillino - Al cittadino puoi chiedere di non usare la propria auto se offri soluzioni alternative (trasporto pubblico rapido ed efficiente, car sharing, sfm, tram), ma non puoi obbligarlo a liberarsi dell'auto senza dargli vie di fuga"

NAVETTA T-DAYS. "Noi del M5S lo diciamo da 5 anni, l'asse Rizzoli-Ugo Bassi è l'arteria numero uno del trasporto pubblico e del commercio della città. Chiudere completamente questo asse nel week end, ma soprattutto al sabato, non ha senso. Tanto più se si considera che in Rizzoli-Ugo bassi ci sono portici enormi e marciapiedi allargati proprio per consentire ai pedoni un transito in massima sicurezza per le vie del centro anche durante il normale passaggio di bus e filobus. Se l'assessore andrà davvero in questa direzione, avrà tutto il nostro appoggio".                        
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento