rotate-mobile

Elezioni Casalecchio. La coalizione di Braga si amplia: "Siamo il nuovo centrosinistra" | VIDEO

Masetti e Vecchia salgono sul vagone dell'ex prorettore. Nasce la lista 'Centrosinistra per Casalecchio'

Il partito democratico perde alleati. La decisione di non fare le primarie ha portato un effetto domino a Casalecchio di Reno. Il progetto dell'ex prorettore dell'Alma Mater Dario Braga accumula consensi delle forze di sinistra e centro di tutta la città.

Il docente di chimica, inizialmente approvato solo dalla storica lista civica di Bruno Cevenini, la lista 'Girasole' e Azione, ha  incassato il pollice in su di Massimo Masetti, vicesindaco, e Saverio Vecchia, ex coordinatore dem fuoriuscito dopo il нет al confronto interno.

"A Castel maggiore  ci sono state le primarie partecipate da 1500 votanti, loro oggi sono uniti invece noi abbiamo preso un percorso diverso" ha dichiarato Vecchia  alla presentazione della nuova lista "Centrosinistra per Casalecchio" composta da circa "un terzo" del pd casalecchiese e i sostenitori del vicesindaco.

Anche l'ex dirigente Fabio Abagnato sostiene la lista che avrà come capolista Antonella Micele. "Ci siamo chiamati il 'Centrosinistra di Casalecchio' perché siamo di fatto il nuovo centrosinistra" ha spiegato Abagnato, poi aggiunge scherzosamente: "Ci saremo potuti chiamare il nuovo partito democratico ma almeno questa gliela lasciamo". 

Braga si candida a sindaco: la sua ricetta per la Casalecchio del futuro | VIDEO

Video popolari

Elezioni Casalecchio. La coalizione di Braga si amplia: "Siamo il nuovo centrosinistra" | VIDEO

BolognaToday è in caricamento