rotate-mobile
Politica

Richetti lascia l’Assemblea Legislativa e corre per le primarie

Lo aveva preannunciato in una lettera al governatore Vasco Errani: il renziano Matteo Richetti lascia l'incarico in regione. Forse l'8 gennaio il nuovo presidente

Sono divenute formali le dimissioni di Matteo Richetti da presidente dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna. Dopo averlo preannunciato con una lettera al Presidente Vasco Errani, all'Ufficio di Presidenza dell'Assemblea e ai consiglieri regionali, conferma dunque la corsa alla Primarie per il Parlamentari PD ritenendo, come aveva detto nell’ultima seduta "la scelta di partecipare alle primarie del Pd faccia venire meno il ruolo di garanzia che l'Aula stessa mi aveva affidato eleggendomi presidente a inizio legislatura".  Richetti resterà in carica per l'ordinaria amministrazione.
E' stata dunque convocata la Conferenza dei capigruppo con l'Ufficio di presidenza per il 3 gennaio, ipotizzando una seduta d'Assemblea martedì 8 gennaio per eleggere il nuovo presidente. Per la sostituzione si parla di una donna: in pole Anna Pariani, vice capogruppo Pd.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Richetti lascia l’Assemblea Legislativa e corre per le primarie

BolognaToday è in caricamento