rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica Via Aldo Moro

Matteo Renzi a Bologna: 'Merola sindaco per altri 5 anni'

In città per dare l'ok definitivo al "Passante di mezzo", il premier si pronuncia anche sul Merola bis: 'Per le comunali avete già la risposta qui'. Toni entusiastici sul Passante: 'Sono circondato da emiliani che hanno confezionato un accordo molto importante e molto serio per questa città, capitale europea e mondiale'

In città per dare l'ok definitivo al "Passante di mezzo", Matteo Renzi da' la sua benedizione anche al Merola bis: "Lo dico da segretario del Pd, sono qui col sindaco dei passati cinque anni e dei prossimi cinque" ha detto alla presenza del primo cittadino uscente, dunque "per le comunali avete già la risposta qui - ha aggiunto - che problema avete? Saluto il sindaco dei precedenti cinque anni e dei prossimi cinque".  

PASSANTE DI MEZZO. Matteo Renzi è arrivato nella sede della Regione Emilia-Romagna per siglare l'accordo sul progetto di allargamento in sede del sistema tangenziale-autostrada di Bologna. "Sono qui col sindaco Merola, col presidente Bonaccini e col ministro Delrio- sottolinea il premier- sono circondato da emiliani che hanno confezionato un accordo molto importante e molto serio per questa città, capitale europea e mondiale". Secondo Renzi, il Passante di mezzo non rientra nell'elenco delle opere da sbloccare, ma si tratta di realizzare "un progetto più intelligente possibile e dare una risposta ai cittadini bolognesi che la attendevano da anni. Questo è l''elemento di rilievo nazionale e strategico per cui siamo a Bologna"e infine "ci rivediamo nel dicembre 2017 per la prima pietra". passante di mezzo foto-3

IL PROGETTO. Il progetto prevede l'allargamento della tangenziale e dell'autostrada. Già il 6 aprile scorso il ministro delle infrastrutture Graziano Delrio, si era dichiarato "molto soddisfatto. Ci eravamo impegnati a raggiungere questo risultato e grazie al contributo di tutti, in particolare del ministero, l'obiettivo è stato raggiunto. La prossima settimana ci incontreremo per siglare l''accordo".

Nel tratto della Fiera la tangenziale di Bologna raddoppierà e sarà a quattro corsie, tra gli svincoli 6 e 8. È uno dei dettagli del progetto presentato oggi. I lavori dovrebbero essere affidati entro novembre 2017 e terminare nel 2021. Il cosiddetto Passante di Mezzo prevede dunque la realizzazione della terza corsia, più quella di emergenza, sull'intero tratto della A14 che attraversa la città.

Terza corsia anche in tangenziale, in due tratti: tra gli svincoli 3 e 6 e tra gli svincoli 8 e 13. Nel tratto in corrispondenza della Fiera, come detto, le corsie saranno addirittura quattro. Per quanto riguarda le opere di adduzione, tutte a carico di Societa'' Autostrade, è prevista tra le altre cose la realizzazione della complanare nord alla A14. Per questo, ministero e Autostrade si impegnerebbero a rivedere parzialmente l'intervento di ampliamento della quarta corsia della A14 tra Bologna e Ravenna.

Saranno poi completate anche l'intermedia di pianura, tra Calderara e Granarolo, col nuovo ponte sul Reno, la Lungosavena con la realizzazione del lotto 3, la sistemazione del nodo di Funo per migliorare l'accessibilità all''Interporto e al Centergross, la realizzazione del secondo lotto del nodo di Rastignano. (agenzia dire)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Renzi a Bologna: 'Merola sindaco per altri 5 anni'

BolognaToday è in caricamento