Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

Merola saluta i cittadini e 'racconta' il suo mandato: "Orgoglioso della solidità del nostro bilancio"

Una lettera a tutti i bolognesi e un portale per far conoscere le azioni del secondo mandato amministrativo

Un sito per far conoscere meglio quello che è stato realizzato dal Comune di Bologna negli ultimi cinque anni da sindaco di Virginio Merola, al suo secondo mandato: "Gli elettori mi hanno permesso di amministrare per dieci anni, un periodo importante che consente di raccogliere ciò che si è seminato - scrive Merola in una lettera a cittadini e cittadine - nel 2020 Bologna si è piazzata al primo posto per qualità della vita nell’autorevole classifica de Il Sole24Ore. È significativo che questo sia avvenuto nell’anno della pandemia del coronavirus, il risultato di una città che sa resistere e guardare al futuro".

Città metropolitana, fine mandato. Merola: "Sbloccato opere, se ne parlava da 20 anni"|VIDEO

E sottolineo poi "un risultato di cui sono orgoglioso e di cui si parla poco: la solidità del nostro bilancio: l’avanzo di bilancio è stato sempre consistente, segno di una gestione virtuosa con un attento controllo della spesa e una rigorosa attenzione verso l’entrata - spiega il sindaco - la media annuale degli investimenti è stata di 69 milioni di euro con una punta nel 2020 quando sono stati 116,7 i milioni di euro investiti. Ma soprattutto rimarco un dato: la riduzione del debito. Un’operazione da 74 milioni di euro che ha permesso una riduzione da 156,3 milioni a 82,2 milioni. E’ un’eredità importante che lasciamo, in particolare, ai giovani di Bologna".

Il secondo mandato Merola

Dal 2016 al 2021, i risultati dell’azione amministrativa. Dagli eventi culturali estivi, all'investimento sull'edilizia pubblica del piano “1000 case”, dall’addizionale comunale Irpef azzerata per i redditi fino a 15 mila euro, ai 22 milioni di euro con cui il Comune sostiene famiglie e imprese nel post pandemia.

Qualità della vita 2020 - indagine Sole 24 Ore: Bologna la provincia dove si vive meglio nell'anno del covid

Quindi Agenda digitale, Ambiente, Bilancio, Casa, Cultura, Diritti e partecipazione, Economia e lavoro, Manutenzione, Mobilità, Scuola, Sicurezza, Sport, Turismo, Urbanistica, Welfare. Questi sono gli argomenti, in rigoroso ordine alfabetico, che sono analizzati in profondità sul portale con l’ausilio di grafici e materiale fotografico. 

'Mille case per Bologna': 61 milioni di euro per mille alloggi in due anni 

Gli '80 euro' di Merola: no Irpef per 20 mila persone

Nidi, affitti, dehors: dal Comune di Bologna 22 milioni per famiglie e imprese


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Merola saluta i cittadini e 'racconta' il suo mandato: "Orgoglioso della solidità del nostro bilancio"

BolognaToday è in caricamento