Politica

Bernardini stronca Merola: "Spero si ricandidi, possiamo sconfiggerlo alle urne"

Ieri il resoconto di Merola e la conferma della volontà di ricandidarsi: "Quattro anni sono pochi". Oggi Bernardini: "Fallimentare la sua Giunta, ha dato la precedenza agli immigrati"

Dopo la conferenza di ieri mattina, nella quale il sindaco di Bologna Virginio Merola ha illustrato il report di metà mandato, arrivano i primi commenti dagli avversari politici. Il primo a puntare il dito sull'operato dell'Amministrazione in carica è il leghista Manes Bernardini:Un bilancio di metà mandato fallimentare, soprattutto su sicurezza e sociale. Merola è stato capace solo di dare la precedenza agli immigrati”.

Il capogruppo leghista Manes Bernardini stronca l’attività di giunta e lancia la sua sfida: “Il Merola di oggi è destinato a perdere nelle urne. Spero si ricandidi per il centrosinistra perché con un adeguato progetto politico trasversale non sarebbe utopia sconfiggerlo, visto il niente da lui prodotto finora prodotto

“Merola non ha lavorato sui fondamentali della città per costruire un futuro di speranza e fiducia per Bologna, a partire dal lavoro, dalle imprese, dai giovani e dalle famiglie”.  “Le grandi sfide che dovevano essere compiute subito, nei primi cento giorni di mandato - dal piano strategico al nuovo Rue, passando per le partecipate - sono ancora al palo o in gestazione. Ritardi che, di fatto, hanno messo Bologna in un angolo, a differenza di altre città che hanno programmato un rilancio reale e non solo di parole”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bernardini stronca Merola: "Spero si ricandidi, possiamo sconfiggerlo alle urne"

BolognaToday è in caricamento