Mercoledì, 19 Maggio 2021
Politica

Nave Diciotti, il consigliere regionale Facci si autodenuncia: 'Solidarietà a Salvini'

Tre pagine indirizzate alla Procura di Agrigento in relazione all'eventuale apertura di un'inchiesta per sequestro di persona

Foto FB

Un'autodenuncia presentata alla caserma dei Carabinieri di Alto Reno Terme in segno di solidarietà al Ministro dell'Interno Matteo Salvini. 

"Se indagate Salvini, indagate tutti i 5.698.687 suoi elettori! A partire da me" ha scritto su Facebook, mostrando copia del verbale. 

E' l'iniziativa del consigliere regionale Michele Facci, del Movimento Nazionale per la Sovranità: tre pagine indirizzate alla Procura di Agrigento in relazione all'eventuale apertura di un'inchiesta per sequestro di persona e arresto illegale dei migranti a bordo della Nave Diciotti, ormeggiata a Catania.

Un braccio di ferro che dura da giorni: il Ministro Matteo Salvini ha bloccato lo sbarco sul territorio italiano, sono stati fatti scendere 27 minori e 16 nelle ultime ore per emergenza sanitaria. 

Un paio di giorni fa invece, tre avvocati bolognesi hanno preparato un esposto contro il Ministro dell'Interno da inviare alla Procura di Catania.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nave Diciotti, il consigliere regionale Facci si autodenuncia: 'Solidarietà a Salvini'

BolognaToday è in caricamento