rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Politica Aeroporto Guglielmo Marconi

Minacce a pm bolognesi, Draghetti: 'Stroncare sul nascere barbarie terrorista'

Solidarietà ai magistrati finiti nel mirino delle 'Cellule di fuoco' greche per il pacco bomba destinato a Berlusconi e intercettato al Marconi. Merola: 'Tutti insieme collaborare vs terrorismo anarchico'

Minacce contro i magistrati bolognesi che hanno condotto inchieste su atti terroristici rivendicati da organizzazioni anarchiche sono tuonate da alcuni blog greci. Ad indispettire quelli che si firmano come "Cellule di fuoco" è stato il pacco bomba destinato a Silvio Berlusconi e intercettato all'aeroporto Marconi . L'attvività investigativa ha portato all'invio di una notifica di conclusione indagini a cinque cittadini greci sospettati di essere militanti delle Cellule di fuoco.

LE MINACCE . "E' un tempo pericoloso per la mafia degli accusatori - si legge sul blog anarchico - che presto potrebbero incontrare una fitta pioggia di proiettili o una potente bomba". A firmare le minacce sono un gruppetto di anarchici greci che si definiscono 'membri della Cellula prigioniera della Cospirazione delle Cellule di Fuoco'.

SOLIDARIETA' DA PROVINCIA E COMUNE. Non sono tardati ad arrivare messaggi di solidarietà ai pm dalla presidente della Provincia Beatrice Draghetti e dal sindaco di Bologna Virginio Meorla.
"I magistrati bolognesi - ha scritto in una nota Draghetti - hanno l'appoggio di tutte le istituzioni e di tutta la popolazione. Le inaccettabili minacce lanciate da terroristi, o aspiranti tali, alla magistratura sono certa che faranno sentire ancora di più il sostegno di tutti a questo organo fondamentale per la sopravvivenza del nostro Stato democratico. Tutti dobbiamo fare la nostra parte per stroncare sul nascere possibili ritorni alla barbarie terrorista che tanto ha già segnato il nostro paese e la nostra città".

Anche da parte di Merola parole dure verso le "inaccettabili  minacce  a cui è sottoposta da parte del terrorismo  cosiddetto  anarchico" e l'invito a "tutte  le  forze politiche e le associazioni  democratiche  a  far  sentire  la  loro vicinanza alla magistratura", per "non permettere che la barbarie terrorista possa tornare
tra noi, e dobbiamo collaborare tutti affinché sia stroncata come merita".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce a pm bolognesi, Draghetti: 'Stroncare sul nascere barbarie terrorista'

BolognaToday è in caricamento