rotate-mobile
Politica

Chi è Eugenia Roccella, la ministra (pro-vita) alla famiglia, natalità e pari opportunità

Nata a Bologna, figlia di uno dei fondatori del Partito Radicale

Nata a Bologna il 15 novembre 1953, figlia di uno dei fondatori del Partito Radicale, Franco Roccella, e della pittrice Wanda Raheli, Eugenia Roccella è la ministra nominata da Giorgia Meloni alla Famiglia, alla Natalità e alle Pari Opportunità.

Pro vita, portavoce del Family day, anti-abortista, contro la legge sui Dico per il riconoscimento dei diritti alle coppie omosessuali, contro la fecondazione medicalmente assistita; durante la campagna elettorale, candidata e poi eletta nelle liste di FdI, ha ripreso la sua storica battaglia contro la legge 194.

Anna Maria Bernini ministra dell'Università 

L'ex prefetto Piantedosi ministro dell'Interno  

Chi è Eugenia Roccella

Entra a 18 anni nel Movimento di liberazione della donna, diventandone leader. Si fa portavoce in quegli anni di molte battaglie femministe, per l'aborto, contro la violenza sulle donne, per la modifica del diritto di famiglia, per le pari opportunità. Alle elezioni politiche del 1979 è candidata alla Camera dei Deputati per il Partito Radicale, ma non viene eletta. Laureata in lettere moderne, è dottore di ricerca presso l'Università La Sapienza.

Dal 2000 è giornalista professionista. Negli anni Ottanta lascia i Radicali e abbandona per circa vent'anni la politica e si dedica alla scrittura e pubblicazione di vari libri e saggi. Torna sulla scena politica nel 2008, quando Silvio Berlusconi la candida - e risulta eletta a Montecitorio - nelle liste del Popolo della Libertà.  Nel maggio dello stesso anno diventa sottosegretario al ministero del Lavoro, della salute e delle politiche sociali, per poi passare al ruolo di sottosegretario alla Salute.

Rieletta nel 2013 sempre nelle liste del Popolo della Libertà, aderisce poi al Nuovo Centrodestra guidato da Angelino Alfano.

Franco Grillini, attivista e presidente onorario di Arcigay, commenta la nomina di Roccella e afferma: "Da oggi inizia la nostra resistenza"

La lista dei ministri del Governo Meloni

  • Economia: Giancarlo Giorgetti
  • Esteri e Vicepremier: Antonio Tajani
  • Difesa: Guido Crosetto
  • Interno: Matteo Piantedosi
  • Giustizia:  Carlo Nordio
  • Imprese e made in Italy (Sviluppo Economico): Adolfo Urso
  • Transizione ecologica: Gilberto Pichetto Fratin
  • Pubblica Amministrazione: Paolo Zangrillo
  • Infrastrutture: Matteo Salvini
  • Politiche Agricole: Francesco Lollobrigida
  • Riforme: Elisabetta Casellati
  • Affari regionali e autonomia: Roberto Calderoli
  • Rapporti con il Parlamento: Luca Ciriani
  • Università e Ricerca: Anna Maria Bernini
  • Lavoro e Politiche Sociali: Marina Calderone
  • Beni Culturali: Gennaro Sangiuliano
  • Famiglia e Natalità: Eugenia Roccella
  • Disabilità: Alessandra Locatelli
  • Sport: Andrea Abodi
  • Salute: Orazio Schillaci
  • Istruzione: Giuseppe Valditara
  • Turismo: Daniela Santanchè
  • Affari Europei e Pnrr: Raffaele Fitto
  • Mare e Mezzogiorno: Nello Musumeci
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi è Eugenia Roccella, la ministra (pro-vita) alla famiglia, natalità e pari opportunità

BolognaToday è in caricamento