Politica

Mobilità, lo “schiaffo” di Carella: “Colombo incompetente. Fa dei danni”

Interventi vivaci dall'opposizione in Consiglio: Carella e Scarano su mobilità e T-Days: "Assessore che non sa cosa sia la mobilità e un evento simile a una grossa sagra di paese"

Ci vanno pesante oggi in Consiglio gli oppositori Daniele Carella del Pdl e Paola Francesca Scarano, della Lega Nord. Il primo si scaglia contro Colombo, che, dice “Non sa di cosa parla” e cita un articolo de L’Unità in cui compare il virgolettato dell’Assessore che conta 48 mila auto nella zona traffico limitato.

LE OBIEZIONI DI CARELLA. Prima obiezione dell’edicolante-politico: il 1°luglio 2011Colombo aveva dichiarato che gli accessi in centro sono circa 39.000. Attenzione alla differenza fra accessi e mezzi circolanti: lo stesso autobus e lo stesso taxi passano ben più di una volta. 2° obiezione: il dato è del novembre 2007. E cosa è successo nel 2007? Che gli oltre 1.000 dipendenti comunali erano ancora in centro, a Palazzo d’Accursio.

T-DAYS COME UNA SAGRA. “Per poco non urinano nella fontana del Nettuno” dice in un intervento colorito la leghista Scarano. “E i T-Days sono più una sagra di Paese che altro - prosegue -  con tifosi che vagano, ragazzotti con la birra in mano e tavolini messi fuori alla rinfusa invece che eleganti dehors”. Secondo la consigliera del Carroccio nulla è stato fatto contro il degrado.

T-Days 3 dicembre 2011

T-Days 4 dicembre

UNIVERSIADI. Tomassini e Bernardini insistono sulle opportunità di un evento che potrebbe risollevare Bologna per una manifestazione sportiva di grande rilievo: “Che venga messo nell’OdG”


 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità, lo “schiaffo” di Carella: “Colombo incompetente. Fa dei danni”
BolognaToday è in caricamento