Lunedì, 15 Luglio 2024
Elezioni politiche / Molinella

Molinella, Bernardi neo-sindaco: "Punterò su un welfare più vicino alle esigenze dei cittadini"

INTERVISTA | Il Socialdemocratico sostenuto dal centrodestra vince al primo turno

Trionfo di Bruno Bernardi, il nuovo sindaco socialdemocratico di Molinella sostenuto da Fratelli D’Italia, Lega, Forza Italia e Noi Moderati, Rete Civica e Insieme per Molinella. Da anni il comune rappresenta un’oasi per gli eredi del vecchio Psdi, riuniti sotto il simbolo del partito “Unione Socialdemocratica Molinellese” di cui Bernardi è segretario. L’imprenditore ha scelto di scendere in campo per mettere a buon uso le sue conoscenze a servizio del territorio.         

Chi sono i neo sindaci del Bolognese | Mappa interattiva

Si aspettava questo risultato?

La gioia è tanta e non mi aspettavo di passare al primo turno, forse anche per la mia modestia. Questo risultato è una conferma della fiducia che i cittadini ripongono in me e nelle mie idee per il futuro della nostra città.

Quale sarà la prima cosa che farà ?

La prima cosa che farò è presentarmi al personale comunale e conoscerlo. Credo fermamente nell'importanza di creare un ambiente di lavoro collaborativo e armonioso. Conoscere il personale comunale non è solo un gesto di cortesia, ma un passo fondamentale per costruire una squadra affiatata e motivata. Voglio che ogni membro del personale sappia che il loro contributo è prezioso per il successo della nostra amministrazione.

Cosa si aspetta di ottenere nei prossimi cinque anni?

Sicuramente un comune con meno criticità, un equilibrio finanziario stabile e un welfare più vicino alle esigenze dei cittadini. Lavorerò sodo per migliorare i servizi e risolvere i problemi che affliggono la nostra comunità, sempre tenendo conto delle reali necessità dei nostri concittadini.

È stata una campagna elettorale emozionante, che ricordo porterà di questa esperienza e degli altri candidati?

È stata una campagna elettorale molto intensa, l'abbiamo vissuta assieme alla cittadinanza stando a contatto con i cittadini, ascoltando e confrontandoci con loro. A volte eravamo sulla stessa linea di pensiero, altre volte no, ma sempre con molta serenità. Questo dialogo aperto e onesto è stato estremamente arricchente e mi ha permesso di comprendere meglio le esigenze e le aspettative dei cittadini. Porterò con me il ricordo di questa esperienza come un periodo di crescita personale e collettiva.

Molinella risultati elezioni 2024

La giunta

 Alla prima seduta del consiglio comunale il primo cittadino ha presentato la giunta. Morena Gruppioni sarà la vicesindaca con le delega all'Associazionismo, Personale, Politiche abitative, Promozione del Territorio e Turismo. Gruppioni, classe 1964, eletta nella lista di Fratelli D'Italia, si occupa da anni di contabilità e amministrazione. Maurizio Mantovani, titolare di autoscuole e anche lui eletto nella lista meloniana, avrà le deleghe di Decoro urbano, Manutenzione stradale, Polizia Locale, Sicurezza e Viabilità. Prossimo è Antonio Federico, nato nel 1952 a Messina, medico e capolista eletto di "Uniti per Molinella" si occuperà, in veste di assessore di Politiche per la disabilità, Servizi sociali e assistenziali. Otella Zappa, classe 1957, insegnante e capolista di "Rete Civica" è invece assessora alla Comunicazione istituzionale, Cultura e politiche giovanili, Pari opportunità, Servizi scolastici, extrascolastici ed educativi. Infine, il leghista Giampaolo Zerbini, commerciante di automobili del 1962, seguirà le Attività Produttive, il Commercio, gli Eventi sul territorio, i Rapporti con il terzo settore e il Volontariato.
A Bernardi rimangono le deleghe: Edilizia Privata, Urbanistica, Lavori Pubblici, Bilancio, Tributi, PNRR, Protezione civile, Transizione al digitale, Sport, e Società partecipate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molinella, Bernardi neo-sindaco: "Punterò su un welfare più vicino alle esigenze dei cittadini"
BolognaToday è in caricamento