rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Politica

Monti in visita in Emilia, fa i complimenti a Errani per gestione sisma

Le contestazioni hanno portato al ferimento del sindaco di Camposanto, nel frattempo Muzzarelli ha sottilineato la necessità di rendere gli aiuti operativi

Nel corso della visita del Presidente del Consiglio Mario Monti ad alcuni Comuni nelle zone terremotate dell’Emilia, l’Assessore regionale alle Attività Produttiva, Giancarlo Muzzarelli, ha fatto al premier un quadro della situazione. “Prendiamo atto – ha detto Muzzarelli – del riconoscimento che il Presidente Monti ha fatto dell’impegno della Regione Emilia-Romagna e del lavoro svolto dal Presidente Errani per superare le difficoltà e per applicare al meglio le norme nazionali”.

CONTESTAZIONI E IL SINDACO DI CAMPOSANTO FERITO. Nelle nostre zone, nell'Emilia colpita dal terremoto, non c'é bisogno di simili dimostrazioni, atti che portano solo dolore lì dove c'é già tanta sofferenza. La via giusta è solo quella del dialogo e del confronto". Il presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, e la presidente dell'Assemblea legislativa, Palma Costi, esprimono la loro solidarietà e vicinanza a Antonella Baldini, sindaco di Camposanto (Modena), colpita violentemente a un occhio - sottolinea un comunicato della Regione - nel pomeriggio da un uovo lanciato al momento dell'arrivo del presidente del Consiglio, Mario Monti, davanti al municipio di Concordia, nel modenese.

Antonella Baldini è stata accompagnata prima all'ospedale di Mirandola e poi al Policlinico di Modena dalla stessa presidente Costi, dall'assessore regionale Giancarlo Muzzarelli e dal sindaco di San Felice sul Panaro, Alberto Silvestri, tutti e tre presenti a Concordia. "Va respinta ogni tipo di violenza - proseguono Errani e Costi - bisogna dire no a gesti assurdi e sbagliati che oggi, peraltro, hanno colpito un sindaco, Antonella Baldini, che dal 20 maggio scorso si batte ogni giorno per la ricostruzione e per riportare i suoi concittadini a condizioni di normalità. A lei va il nostro fortissimo abbraccio".

NECESSITA' DI RENDERE IL TUTTO OPERATIVO. “Ho ricordato a Monti – spiega l'Assessore – che ora è necessario che tutti gli atti operativi del Governo previsti dalle norme di legge siano da esso resi operativi rapidamente. Questo per accelerare l’opera di ricostruzione al 100% e con il 100%.
“Il nostro impegno quotidiano è totale – aggiunge Muzzarelli – anche per utilizzare al meglio le ordinanze, che sono l’unico strumento operativo del Commissario straordinario per dare attuazione ai provvedimenti legislativi nazionali. Ordinanze che, ovviamente, fanno i conti con il quadro legislativo complessivo, rispetto al quale siamo impegnati ogni giorno per migliorarlo”.

“Ricordo infine – conclude l’Assessore regionale – che ogni ordinanza, come ha potuto constatate oggi il Presidente Monti, definisce un impegno di risorse che si sono già trasformate in scuole, opere provvisionali, palestre e quanto altro serve alla rinascita delle nostre comunità”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monti in visita in Emilia, fa i complimenti a Errani per gestione sisma

BolognaToday è in caricamento