rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Politica San Donato

Addio alla partigiana Adelaide 'Carla' Romagnoli

Nata il 20 giugno del 1925 a Budrio, militò nel dist di Castenaso della 7a brigata GAP Gianni Garibaldi e operò a Medicina con funzione di staffetta

“Esprimo profondo cordoglio per la scomparsa di Adelaide Romagnoli. Con il nome di 'Carla' militò nella Resistenza, con funzione di staffetta addetta alla distribuzione della stampa clandestina e al trasporto delle armi, raggiungendo il grado di tenente".

Così il sindaco di Bologna, Matteo Lepore, sulla scomparsa della staffetta Carla Romagnoli, partigiana ed ex presidente della sezione ANPI di San Donato.

"La ricordiamo anche nel suo ruolo di presidente della sezione ANPI Romagnoli di San Donato, intitolata in memoria di suo fratello partigiano Dino, morto tre giorni prima della liberazione nella base di via Scandellara. Ci mancherà la passione con cui, terminata la guerra, ha continuato a dedicarsi alle cose in cui credeva, preservando la memoria della Resistenza attraverso gli incontri con i più giovani. Alla famiglia vanno le mie più sentite condoglianze".

La storia

Adelaide Romagnoli, «Carla», da Luigi e Celestina Quarantotto; nata il 20 giugno 1925 a Budrio. Nel 1943 residente a Bologna. Licenza elementare. Operaia. Militò nel dist di Castenaso della 7a brigata GAP Gianni Garibaldi e operò a Medicina con funzione di staffetta.

Fu tra le promotrici dei GDD nella zona di Castenaso e addetta alla distribuzione della stampa clandestina nel comune e al trasporto delle armi per il dist. Riconosciuta partigiana, con il grado di tenente, dall'1 gennaio 1944 alla Liberazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio alla partigiana Adelaide 'Carla' Romagnoli

BolognaToday è in caricamento