Politica

Lega Nord Imola: "Il Motor Show, facciamolo all'Autodromo Ferrari"

Lega Nord Imola non vuole perdere l'occasione per rilanciare lo storico autodromo 'Enzo e Dino Ferrari': "Cambiando formula e adeguandola all'attuale mercato automobilistico"

Dopo l'annunciata cancellazione dell'edizione 2013 del Motor Show da parte degli organizzatori, tra i primi a commentare con rammarico il capogruppo Lega Nord a Palazzo d'Accursio: "Bologna perde il Motor Show - scrive sempre su Facebook - e il presidente di Bologna Fiere Duccio Campagnoli viene premiato con la nomina a Presidente anche di Bologna Congressi! I fallimenti a Bologna portano a nuove cariche e soldi nel portafoglio! Che schifo".

All'esponente bolognese fa eco il saegretario del Carroccio imolese, Daniele Marchetti: "La società organizzatrice del motor show, la GL events, comunica che per l'assenza delle case automobilistiche dovuta alle condizioni attuali del mercato, l'edizione 2013 sarà annullata. Noi della Lega Nord imolese dubitiamo che il mercato automobilistico possa registrare una ripresa a breve e quindi immaginiamo che questa condizioni le ritroveremo anche nel prossimo anno" si legge in una nota.

ALL'AUTODROMO. "A nostro avviso questa è una di quelle situazioni che Formula Imola, la società che gestisce il nostro autodromo, dovrebbe assolutamente cogliere al volo. Il circuito imolese infatti, potrebbe essere la location ideale per svolgere alcune edizioni della ormai celebre manifestazione motoristica, ovviamente cambiandone la formula adeguandola alla situazione attuale del mercato automobilistico. Potrebbe essere un bel riscatto per il nostro autodromo "Enzo e Dino Ferrari" che da troppo tempo ormai cerca di vivacchiare".

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega Nord Imola: "Il Motor Show, facciamolo all'Autodromo Ferrari"

BolognaToday è in caricamento