Politica

Napolitano si è dimesso, Bonaccini gli scrive: 'Grazie per essere stato così vicino all'Emilia Romagna'

Il Governatore ha inviato un messaggio al Presidente della Repubblica ricordando che la comunità emiliano-romagnola "non dimenticherà come nel corso del suo mandato non abbia mai cessato di far sentire la sua vicinanza, soprattutto nei momenti più difficili come in occasione del sisma”

"Grazie di tutto, anche a nome della comunità dell'Emilia-Romagna. Sarà sempre un punto di riferimento per la nostra vita democratica". Inizia così la missiva che il Governatore dell'Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, ha inviato al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che oggi si  è dimesso.
Bonaccini ha soprattutto voluto sottolineare la vicinanza del Capo dello Stato alla comunità emiliano romagnola durante il suo duplice mandato. “Voglio rivolgerLe i più sentiti ringraziamenti - si legge infatti nella lettera del Governatore - anche a nome della comunità emiliano-romagnola, che si è più volte onorata di ospitare un protagonista della democrazia italiana, dell’affermazione di un’idea forte di Europa, un interprete dei valori migliori sui quali si fondano le nostre istituzioni."
Poi il pensiero di Bonaccini va al terremoto in Emilia. "La comunità emiliana non dimenticherà - ha scritto Bonaccini - come nel corso del suo mandato Lei non abbia mai cessato di far sentire la sua vicinanza, nei momenti più importanti ma anche e soprattutto in quelli più difficili come in occasione del sisma che ha colpito così duramente l’Emilia (Napolitano era anche stato in visita nei luoghi colpiti dal terremoto, ndr)”.
“Sono certo – dice ancora Bonaccini - che Lei saprà continuare a trasmettere messaggi importanti alle nuove generazioni che le sono così care, sono convinto che la sua figura sarà sempre un punto di riferimento per la vita democratica italiana”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napolitano si è dimesso, Bonaccini gli scrive: 'Grazie per essere stato così vicino all'Emilia Romagna'

BolognaToday è in caricamento