menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spese in Regione, Piccinini (M5S) denuncia: '60mila euro per minibus dipendenti'

La consigliera grillina di Viale Aldo Moro punta il dito sul trasporto dedicato per la spola dei dipendenti. 'Potrebbero usare il bus per Fico'

Dopo quella alle auto blu, il Movimento 5 stelle dichiara guerra anche alla "navetta blu" della Regione Emilia-Romagna. Così la consigliera Silvia Piccinini battezza la navetta a noleggio che viene usata per trasportare i dipendenti di viale Aldo Moro alla stazione centrale di Bologna.

"Con un costo annuo di 60mila euro, ovvero 240 euro al giorno per effettuare 12 viaggi tra la sede della Regione e la stazione trasportando al massimo otto persone, che è la capienza massima della navetta- fa i conti Piccinini in una nota- Una spesa a nostro avviso molto discutibile".

L'alternativa? Usare i bus per Fico. Nella sua interrogazione, infatti, la capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle punta il dito soprattutto contro la scelta di esternalizzare un servizio che fino a poco tempo fa era svolto da personale regionale e con un mezzo di proprieta' di viale Aldo Moro.

"Obbligare i dipendenti a viaggiare su un'auto blu era davvero l'unica alternativa possibile?- si chiede Piccinini - Perché non si è pensato di assumere nuovo personale, attingendo per esempio dalle categorie protette, per svolgere questa attività, visto che alla fine si spendono 60mila euro? Una soluzione, che proponiamo nella nostra interrogazione, potrebbe essere quella di far viaggiare i dipendenti regionali interessati sugli autobus della linea F di Tper, quelli che proprio la Regione pagò fior di milioni per assicurare un collegamento a Fico. Visto che parte del percorso è il medesimo, e che oggi quei bus sono quasi sempre vuoti, si può pensare a sfruttare meglio questo mezzo di collegamento" (BIL/DIRE)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento