Piano neve: "pagato a peso d'oro". A Merola pala aurea: ilarità in Consiglio

Marco Lisei, Pdl, ha consegnato al sindaco il gadget canzonatorio, in segno di polemica sul caro-prezzo dell'emergenza neve. Sarebbe stato il premio per l'assessore Rizzo Nervo, assente in aula

Lisei consegna la pala d'oro in aula

Un consiglio vivace quello cominciato poco più di un’ora fa e che ha ancora come protagonista la neve. Dopo l’emergenza maltempo siamo infatti in piena emergenza strade, con i conti che ancora non tornano.  E su questi numeri il pidiellino  Marco Lisei fa dell’ironia: “Le spese per l’emergenza neve non sono ancora chiare e sono esorbitanti, come abbiamo letto sui giornali. Abbiamo visto (poveroni!) il sindaco Virginio Merola e l’assessore Luca Rizzo Nervo girare con il pallottoliere per fare bene i conti e restiamo in attesa dei numeri definitivi”.

IL PREMIO A PESO D’ORO. “Ho consultato le persone che hanno fatto i conti – continua Lisei alzandosi in piedi - mi hanno confermato che era stato fatto tanto lavoro e ho capito che abbiamo pagato a peso d’oro gli interventi non solo la mano d’pera, ma anche gli strumenti utilizzati. Forse il sindaco non lo sapeva e per questo ho portato una testimonianza degli strumenti utilizzati: ecco la pala d’oro, che regalo a Rizzo Nervo”.

FACEBOOK. Lisei subito dopo scrive su Facebook: "In Consiglio ho consegnato un badile d'oro al Sindaco Merola!Con quanto è costata la pulizia delle strade solo con badili d'oro possono averla fatta! Ora abbiamo l'emegenza strade. Voragini, buche, ghiaia. Possibile che solo da noi ogni volta che nevica si aprano delle voragini? Non tutte le abitazioni crollano con la neve. Alcune non fanno una piega!Ora siamo di nuovo a piangere che non abbiamo una lira. Visto che non funziona come con la neve che prima o poi si scioglie, ma qualcuno deve chiuderle ho depositato un odg dove chiedevo di predisporre un piano da subito, senza indugi. Qualcuno indovina come è finita?"
 
EMERGENZA BUCHE. “Qualcuno dice che l’emergenza neve è finita. Ora abbiamo una nuova emergenza, quella strade, preoccupante perché mentre la neve isola, ora i cittadini rischiano di incappare in buche e voragini pericolose. Forse è il caso di preparare un piano – suggerisce Lisei alla Giunta - perché a breve termine si possano rifare bene questi manti stradali e perché magari chi li ha fatti fino ad ora non se ne occupi più. Non possiamo elemosinare sconti per poi avere lavori fatti male. Bisogna iniziare a muoversi: chiedo un ordine del giorno per predisporre un piano tecnico ed economico per il manto stradale”.




 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento