rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Politica Centro Storico / Piazza Aldrovandi

Piazza Aldrovandi, lettera a Colombo e Lepore: "Quale partecipazione? Lasciate i cittadini fuori"

E' il consogliere di opposizione Loris Folegatti a firmare la lettera aperta agli assessori: "Una mancanza di rispetto nei confronti dei propri concittadini. Come giustificare il loro rifiuto al confronto, come motivare la loro rinuncia a essere presenti come promesso?"

Loris Folegatti, consigliere di quartiere FI al San Vitale, ha scritto una lettera aperta ai due assessori Andrea Colombo e Matteo Lepore dopo che ieri pomeriggio, all'appuntamento sul piano di riqualificazione di Piazza Aldrovandi, è stato chiesto ai non invitati di restare fuori:

"Gent.mi Assessori Andrea Colombo e Matteo Lepore, nel pomeriggio di oggi (ieri, 17 aprile 2015) una trentina di cittadini si sono ritrovati presso la Sala Atelier dell’Urban Center dove era in programma un incontro “privato?” nel corso del quale si sarebbe dovuto presentare a pochi intimi attentamente selezionati, non si sa con quale criterio, il progetto di riqualificazione e pedonalizzazione di Piazza Aldrovandi, incontro al quale, oltre alla partecipazione dei tecnici competenti era assicurata anche la Vostra gradita presenza".

"Non ritengo che il metodo adottato per discutere del futuro di una Piazza tra le più importanti del quartiere, limitando la discussione e la presentazione a pochi invitati, che tra l’altro non avevano certo la pretesa di rappresentare le idee di tutti gli interessati nè avevano una delega in tal senso, possa essere esempio della tanto sbandierata partecipazione, prova ne sia che le persone venute a conoscenza dell’evento si sono presentate da “abusivi” spontaneamente nella speranza di poter esprimere la loro opinione su un argomento che toccava molto da vicino la propria vivibilità ed il proprio lavoro. Evidentemente l’arroganza dei cittadini colpevoli di “troppa partecipazione” deve avere infastidito il vostro orgoglio per cui avete pensato bene di lasciare sola con il cerino in mano la malcapitata Presidente del Quartiere San Vitale Milena Naldi a sorbirsi le giuste e sacrosante lamentele di chi aveva perso malamente mezza giornata di lavoro per niente.

L’ulteriore beffa è stata sentire la Presidente del Quartiere San Vitale invitare, per la verità in modo molto gentile, gli “abusivi” a lasciare la sala per poter proseguire i lavori con gli invitati regolari, ovviamente nessuno ha accolto l’invito e di conseguenza, quasi per dispetto, niente presentazione, niente dibattito, niente discussione, solo uno sfogatoio di cittadini arrabbiati per il trattamento ricevuto, i tecnici comunali abbandonati ad un angolo del tavolo e il Sig. Giovanni Ginocchini dell’Urban Center che si rifiutava categoricamente di dare la minima informazione sul progetto.

E gli Assessori? Non pervenuti…..forse erano usciti dalla porta di servizio o forse stavano dietro la porta ad origliare! Come definire questa mancanza di rispetto di due Assessori nei confronti dei propri concittadini, come giustificare il loro rifiuto al confronto, come motivare la loro rinuncia a essere presenti come promesso…Mi viene in mente solo una parola….VERGOGNA!"

Loris Folegatti, Consigliere Circoscrizionale Quartiere San Vitale
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Aldrovandi, lettera a Colombo e Lepore: "Quale partecipazione? Lasciate i cittadini fuori"

BolognaToday è in caricamento