Politica

Bersani alla Festa dell'Unità, mette in guardia i 'suoi': 'Nessuno si metta davanti al Partito'

Rispetto per la Mission del centrosinistra, bandite le 'personalizzazione', perchè "il partito non è uno spazio politico in cui ognuno può correre la sua cavallina". Così l'ex segretario Pd torna nella città per rincuirare i militanti 'turbati e sconcertati'

Nei giorni in cui il Sindaco di Bologna  Virginio Merola, "vira" verso il suo collega di Firenze per il rilancio del Partito Democratico, ieri Pier Luigi Bersani è  tornato nel capoluogo felsineo, dove stravinse alla primarie. Da "ex" segretario di partito Bersani ha preso parte alla Festa dell’Unità Reno Porto, poi è ha preso parte alla Festa dell’Unità della Cicogna di San Lazzaro di Savena.

Tra saluti e pacche sulle spalle a volontari e colleghi democratici, l'ex segretario si è sbottonato sul dibattito in vista del congresso del Pd: 'Per me vanno bene tutti, ma devono stare dentro una logica e riconoscersi come membri di una comunità che si chiama Pd e non mettersi davanti alla missione del partito".

"So bene - ha aggiiunto parlando ai militanti  - quanto turbamento e sconcerto sia entrato in questi ultimi fra i militanti. Adesso dobbiamo uscire dal discredito in cui è caduta la politica: la leadership ci vuole ma deve essere garantita da un partito, dove tutti hanno il diritto di dire la loro, ma poi sentirsi parte di una comunità. Il partito non è uno spazio politico in cui ognuno può correre la sua cavallina".

Duqnue per Bersani il prossimo Congresso di partito dovrà essere al riparo dalla 'personalizzazione'. "Sarebbe molto utile che ci fosse una fase libera nella quale i congressi territoriali si potessero svolgere al riparo della contesa delle candidature nazionali, per mettere in movimento le energie che abbiamo e non vincolarle ad un dibattito che rischia di essere troppo personalizzato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bersani alla Festa dell'Unità, mette in guardia i 'suoi': 'Nessuno si metta davanti al Partito'

BolognaToday è in caricamento