Politica

Ondata di profughi in arrivo, Merola: 'Per affrontare l'emergenza occorrono fondi e chiarezza'

Emergenza accoglienza, sul territorio nazionale 60mila immigrati in arrivo nei prossimi mesi. La conferenza metropolitana di Bologna convocata d'urgenza per mettere a punto una strategia per affrontare la situazione

600.000 profughi sono in arrivo in Italia nei prossimi mesi. Così la conferenza metropolitana di Bologna viene convocata d'urgenza per mettere a punto una strategia per affrontare la situazione. "La   Presidente   della   Provincia   Beatrice   Draghetti   ha  convocato tempestivamente,  per  lunedì  14  aprile,  l'Ufficio  di  Presidenza della Conferenza  Metropolitana  dei  Sindaci  della  Provincia  per cominciare a discutere  su  come  affrontare  questa emergenza". Così annuncia il sindaco di Bologna Virginio Merola, chiarendo che "un'emergenza di questo tipo non può essere affrontata con strumenti ordinari" .
L'Anci   ha  chiesto  la  convocazione d'urgenza della Conferenza Unificata preceduta  da un incontro urgente con il Presidente del Consiglio. Infatti questo è "un  tema  che  richiede  che,  oltre  all'Italia,  sia  il  Consiglio  e la Commissione  europea  ad  affrontare la questione".

Occorre un decreto legge - dichiara Merola - "per  affrontare  l'emergenza  con  adeguate  misure e fondi e una direttiva chiara,   che   stabilisca  la concertazione  tra  Ministero  dell'Interno, Prefetture  e  Comuni circa le decisioni che riguarderanno le modalità e le possibilità di accoglienza dei nuovi migranti."

Il primo cittadino, lamenta il fatto che "i Comuni  attendono  ancora  i  risarcimenti  per  le spese di accoglienza sostenute  finora e c'è il rischio di creare pericolosi debiti di bilancio". Il nodo, dunque, è "approntare a livello metropolitano una strategia che eviti che i Comuni siano interessati ad ospitare i profughi caso per caso e va  precisata  una  sostenibilità generale delle strutture, delle risorse e delle localizzazioni degli interventi."

All'incontro di lunedì prossimo, confermata la presenza del neo  Prefetto di Bologna, Ennio Maria Sodano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ondata di profughi in arrivo, Merola: 'Per affrontare l'emergenza occorrono fondi e chiarezza'
BolognaToday è in caricamento