Martedì, 22 Giugno 2021
Politica Centro Storico / Piazza Dè Tribunali

Le Lega in presidio contro lo svuola-carceri davanti alla Corte d'Appello

Lega: "Leggi più severe, bisogna garantire la certezza della pena e che i detenuti stranieri la scontino nei loro paesi d'origine, solo così si potrà innalzare il livello di sicurezza"

Dalle 11 di questa mattina presidio della Lega Nord davanti alla Corte d'Appello di Bologna, in Piazza dei Tribunali (in concomitanza con l'inizio dell'anno Giudiziario della Corte d'Appello) per manifestare contro "Il vergognoso svuota-carceri".

"Altro che svuota-carceri - sostengono i leghisti - ci vogliono leggi più severe, bisogna garantire la certezza della pena e che i detenuti stranieri la scontino nei loro paesi d'origine, solo così si potrà innalzare il livello di sicurezza. CHI DELINQUE DEVE STARE IN GALERA, non possono essere aperte le porte a colpevoli di reati come prostituzione minorile, furto, truffa, stalking, frode e violenza privata. In Italia negli ultimi 3 anni le rapine sono state 10.000 in più; nel 2012 sono stati commessi furti in abitazioni all’impressionante ritmo di uno ogni minuto e i numeri indicano che l’impennata è proseguita anche nel 2013, a BOLOGNA nel primo semestre dello scorso anno i furti in appartamento sono aumentati del 30,3%.

"Don Mazzi e Scalfarotto (PD) dicono che ci vuole l'indulto e che ai delinquenti, una volta usciti di galera, bisogna trovare una casa e un lavoro, queste parole sono insostenibili, il lavoro va trovato alle persone oneste, a chi è in ginocchio per colpa delle sempre crescienti tasse, a chi ha perso il lavoro per colpa delle scellerate politiche di questo Governo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Lega in presidio contro lo svuola-carceri davanti alla Corte d'Appello

BolognaToday è in caricamento