Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica

Referendum paritarie: vince la scuola pubblica, il 59% dei votanti sceglie opzione A

Chiusi i seggi per il referendum consultivo sui fondi alla partitarie. Lepore: "Doveroso ringraziare gli oltre 700 dipendenti e la Polizia Municipale, anche gli osservatori del comitato promotore". L'affluenza alle 22

Il referendum è fatto, i seggi si sono chiusi puntuali alle ore 22.00 del 26 maggio 2013. Sono stati 199 i seggi per il referendum consultivo, senza quorum, sui fondi alle scuole paritarie dell'infanzia di Bologna. Si potrà votare fino alle 22. Il quesito interroga i cittadini sul futuro della convenzione comunale che oggi destina poco più di un milione di euro verso istituti privati.

PRIME PROIEZIONI. Secondo le prime proiezioni elaborate dal comitato referendario "Articolo 33", l'opzione A, ovvero l'abolizione del finanziamento alle scuole d'infanzia paritarie, sarebbe al 61%, contro il 39% dell'opzione B.

I COMMENTI DEI NOSTRI POLITICI. Il "grillio" Massimo Bugani ha commentato: "Hanno votato più di 85.000 persone, ovvero quasi 7 volte di più delle persone che avevano firmato per richiedere il referendum. Il risultato dell'affluenza è molto buono, poche storie. Non so se vincerà la A o la B, ma sarà un risultato di cui bisognerà tener conto. Il pd aveva posto il tetto a 80000 voti, tetto superato". USB Bologna, Unione Sindacati di Base su Facebook a notte inoltrata: "Al Centro Bacchelli, Borgo Panigale, roccaforte PD, seggi 10, 11, 12 vanno alla A!!!". Michele Facci, Pdl: "Referendum: vincerà la lettera A, e credo che i relativi votanti saranno circa 45.000, cioè il 15% degli aventi diritto in città (circa 299.000 residenti maggiorenni). Il 15%, ribadisco. L'inutilità di questo referendum (ampiamente denunciata nei mesi scorsi) emerge in maniera oggettiva da questi numeri. In più, è costato al Comune intorno ai 500.000 euro.
C'è qualcosa da rivedere, senza dubbio. E non sono certo le convenzioni che garantiscono la sussidiarietà"

DATI DI AFFLUENZA ALLE ORE 22. L'affluenza ai seggi alle ore 22: 199 su 199 sezione pervenute, hanno votato  85.934  elettori,  pari al 28,71%. Il dato dell'affluenza al referendum "rappresenta una buonissima partecipazione di cittadini e cittadine". Lo sottolinea in una nota il comitato referendario 'Articolo 33'. "Gli elettori che si sono recati alle urne superano di gran lunga il numero di persone direttamente coinvolte nella decisione di abolire o proseguire i finanziamenti comunali alle scuole private paritarie", spiegano i referendari, secondo i quali "la cittadinanza ha compreso la portata collettiva di questa questione di civiltà". Inoltre, il comitato ricorda come "le condizioni di voto fossero ostiche" e "non si può non considerare altresì il grande astensionismo registrato alle elezioni amministrative in tutta Italia e anche nella provincia di Bologna, il che fa risaltare ancor più la partecipazione bolognese al referendum".

BENEDETTO ZACCHIROLI: PREOCCUPANTE LA SCARSA AFFLUENZA. Il consigliere Benedetto Zacchiroli ha espresso un commento su punti pubblicato su Facebook.

1. La scelta B ha perso il referendum che è stato vinto dalla scelta A
2. Sono preoccupato per la scarsissima affluenza ai seggi che non è arrivata al 30% sintomo di disinteresse per il tema specifico ma non solo
3. Il Comune, l'Amministrazione, deve proseguire nell'impegno di avviare nuove sezioni comunali come fatto in questi ultimi due anni, deve continuare a chiedere allo Stato centrale un aiuto concreto per sostenere il sistema e fare in modo, in ogni modo, perché le liste di attesa raggiungano lo zero quanto prima

I DATI DI AFFLUENZA DELLA GIORNATA:

L'affluenza ai seggi alle ore 19:

199 su 199 sezione pervenute, hanno votato  69.166  elettori,  pari al 23,22%.

L'affluenza ai seggi alle ore 12:

199 su 199 sezione pervenute, hanno votato 25.367 elettori, pari all'8,47%

"Terminate  le  operazioni  di  voto,  a  nome  di  tutta l'Amministrazione Comunale  è  doveroso  ringraziare  gli  oltre  700 dipendenti e la Polizia Municipale" scrive l'Assessore Matteo Lepore "che hanno prestato servizio  rendendo  possibile  questo Referendum. Insieme a loro, il ringraziamento va anche agli osservatori del comitato promotore che sono stati presenti ai seggi per tutta la giornata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum paritarie: vince la scuola pubblica, il 59% dei votanti sceglie opzione A

BolognaToday è in caricamento