rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Politica

Regione, il centrosinistra si spacca sul futuro del reddito di cittadinanza

Maggioranza spaccata in commissione in viale Aldo Moro

La risoluzione, proposta dalla capogruppo del Movimento 5 Stelle, Silvia Piccinini, e da Igor Taruffi, di Emilia-Romagna Coraggiosa, è stata votata dal Pd e dai Verdi, mentre il gruppo "Bonaccini presidente" ha votato contro. 

Maggioranza spaccata quindi in commissione in viale Aldo Moro, dove era in discussione la clausola valutativa, in altre parole il 'bilancio' di attuazione della legg, sull'ex reddito di solidarietà, misura regionale confluita nel reddito di cittadinanza istituito dal Governo "Conte 1". 

Reddito di cittadinanza, Schlein: "In Emilia-Romagna il 36% ha trovato lavoro" 

Il gurppo "Bonaccini presidente", formato da Stefania Bondavalli, Mauro Felicori e Giulia Pigoni, critico nei confronti del reddito di cittadinanza ha invece votato contro la risoluzione, insieme a Lega, Fratelli d'Italia e Rete civica. (dire)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, il centrosinistra si spacca sul futuro del reddito di cittadinanza

BolognaToday è in caricamento