Politica

Regione Emilia-Romagna: Borgonzoni lascia, entra Mastacchi

L'esponente leghista bolognese doveva scegliere se rimanere al Senato o entrare nella nuova assemblea legislativa

Esce Lucia Borgonzoni, entra Marco Mastacchi. L'Assemblea legislativa 'telematica' di venerdì 27 marzo sancirà anche la prevista successione nel centrodestra, con la leghista dimissionaria dal suo ruolo di consigliera regionale. Lo riporta l'agenzia Dire.

Ha infatto scelto il suo ruolo di senatrice Borgonzoni, già sfidante di Stefano Bonaccini alle elezioni regionali del 26 gennaio, che aveva 60 giorni (in scadenza oggi, ndr) per optare per l'uno o l'altro incarico. Entra l'ex sindaco di Monzuno che era candidato nella lista Borgonzoni a Bologna.

L'ordine del giorno della seduta d'Aula prevede la presa d'atto delle dimissioni di Andrea Corsini e Vittorio Sgarbi e la contestuale proclamazione dell’elezione alla carica di consigliere dei subentranti Gianni Bessi (Pd) e Valentina Castaldini (Fi), la comunicazione del Presidente Bonaccini sull'emergenza coronavirus, l'elezione dei Presidenti delle Commissioni permanenti e l'elezione dei componenti della Giunta per il Regolamento assembleare (sei consiglieri, tre di maggioranza e tre di minoranza, oltre al Presidente dell’Assemblea legislativa), che esprime pareri su questioni d’interpretazione del Regolamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione Emilia-Romagna: Borgonzoni lascia, entra Mastacchi

BolognaToday è in caricamento