rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Politica

La Regione accende l'orologio climatico: quanto tempo ci resta per limitare il riscaldamento globale?

E' stato installato all'ingresso della sede di viale Aldo Moro e scandisce in tempo reale quanta anidride carbonica può ancora essere rilasciata nell’atmosfera, la percentuale di energia da rinnovabili, i fondi per il clima e la terra protetta

E' stato installato all'ingresso della sede regionale di viale Aldo Moro per sensibilizzare i cittadini sull’emergenza climatica in atto.  A questo servirà il monitor con il display dell'orologio climatico, iniziativa promossa dalle consigliere Silvia Zamboni, vicepresidente dell’Assemblea legislativa, e Silvia Piccinini, presidente della commissione Statuto. 

Già inserito nella home page del sito istituzionale dell'Assemblea, l’orologio climatico indica quanto tempo resta (se non si limitano le emissioni inquinanti) all’aumento della temperatura globale di oltre 1,5°C (gradi Celsius), cioè il limite oltre il quale gli effetti del surriscaldamento sono considerati irreversibili per l’uomo e il Pianeta, così come previsto dagli Accordi di Parigi.

Lo scopo dell’iniziativa - promossa da Silvia Zamboni, vicepresidente dell’Assemblea legislativa, e Silvia Piccinini, presidente della commissione Statuto, e condivisa dall’Ufficio di presidenza dell’Assemblea legislativa - è sensibilizzare le coscienze e fornire un contributo concreto per accrescere la consapevolezza rispetto all’emergenza climatica in atto e per incentivare comportamenti e scelte responsabili e sostenibili.

"Con l'installazione del display che comunica i dati dell'orologio climatico -sottolinea Silvia Zamboni- l'Assemblea legislativa fa un nuovo importante passo avanti nella sua strategia di sensibilizzazione della cittadinanza e dell'Assemblea stessa sull'emergenza climatica. L'orologio climatico, infatti, indica quanto tempo rimane per invertire la rotta del riscaldamento globale, all'origine dei cambiamenti climatici, e fare in modo che l'aumento della temperatura media del Pianeta non superi un grado e mezzo al 2050. In questi giorni le piogge incessanti, che hanno provocato danni ingenti in Emilia-Romagna, e il lungo periodo di siccità che le ha precedute, hanno confermato che i cambiamenti climatici sono già in atto e in grado di colpire e fare danni enormi. Anche come Assemblea legislativa siamo chiamati a prendere provvedimenti in grado di contribuire a ridurre le emissioni di gas serra e di rendere la nostra regione resiliente all'emergenza climatica".

"Sono davvero molto soddisfatta -evidenzia Silvia Piccinini- che l’Assemblea legislativa abbia accolto la nostra richiesta di attivare l'orologio climatico nella sede di Viale Aldo Moro, segnale della grande attenzione che ci deve essere riguardo al tema dei cambiamenti climatici. Gli esperti ci dicono che il surriscaldamento globale purtroppo corre più veloce nella nostra regione e l'ennesima riprova l'abbiamo avuta in questi giorni con la drammatica alluvione che ha colpito gran parte del nostro territorio. Spero che questo orologio possa sensibilizzare e spronare ancora di più chi, anche oggi, fa finta di non capire che il nostro futuro è legato indissolubilmente a quello del nostro pianeta. Non abbiamo più molto tempo se vogliamo per davvero evitare un punto di non ritorno”.

Scansione in tempo reale

- in rosso, quanto tempo manca, agli attuali tassi di emissioni, per bruciare il “bilancio di carbonio” globale, vale a dire la quantità di anidride carbonica (CO2) che può ancora essere rilasciata nell’atmosfera limitando il riscaldamento globale a 1,5°C sopra i livelli preindustriali;

- in azzurro, l’alternanza di diverse cifre, quali: la percentuale di energia mondiale fornita al momento da fonti rinnovabili; l’ammontare in dollari del fondo verde per il clima; la superficie in chilometri quadrati di terra protetta dalla popolazione indigena.

Nasce l'assemblea per il Clima, Bologna apripista in Europa | VIDEO

Passante, rigassificatori, guerra. Le voci dalla piazza che sfida la politica

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione accende l'orologio climatico: quanto tempo ci resta per limitare il riscaldamento globale?

BolognaToday è in caricamento