Comunali 2021, la ricetta di Prodi: università, tessuto produttivo e big data. "Bologna ha molto su cui investire"

Così l'ex Presidente del Consiglio, ospite del Salotto Verde della sindaca Isabella Conti, nel Parco 2 Agosto a San Lazzaro di Savena

Romano Prodi e Isabella Conti

Europa, Africa e un brevissimo accenno alla campagna elettorale bolognese gli argomenti sui quali si è concentrata l’ attenzione ieri sera a San Lazzaro di Savena, nel consueto Salotto Verde che ha visto la sindaca Isabella Conti dialogare con Romano Prodi.

Rispondendo a una domanda sulla visione futura della Citta Metropolitana, e su come questa possa essere rilanciata post pandemia, Prodi ha commentato: "Per cosa è famosa Bologna nel mondo? Per l’Università. La parola Bologna è legata all’Università e alla Mortadella...Quello che la regione ha fatto, riferito ei big data e ai grandi computer è il primo passo verso la direzione giusta perché con queste innovazioni cambierà tutta la nostra industria. Questa è la via da seguire - incalza -  così come bisogna ricucire socialmente la periferia bolognese. Siamo capaci di investire tutte le risorse in queste direzioni? Io credo di si , perche non è piu una città che necessita di espansione, ha bisogno di essere ricucita e lanciata verso il futuro". E ancora:  "Il fatto che si sia avviata una campagna elettorale così lunga a me non dispiace, perché bisognerà provocare i candidati a confrontarsi su queste scelte.  Naturalmente è chiaro che Bologna è piccola, ma deve sentirrsi un pezzo d'Europa...". 

Nessun nome o riferimento specifico a possibili candidati, ma l’invito a puntare sulle grandi qualità e forze della città, tenendo ben presenti le sfide che le nuove tecnologie impongono, perché "Bologna ha molto su cui investire". 

Un'ora e mezza in cui sono stati raccontati anche alcuni aneddoti della lunga carriera politica dell'ex Presidente del Consiglio, carica ricoperta per due volte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Emilia-Romagna, bollettino covid 26 novembre: + 2157, 515 a Bologna. Calano i casi attivi

Torna su
BolognaToday è in caricamento