menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Salvini alla "Befana del poliziotto": oggi manifestazione davanti all'Antoniano

Appuntamento dalle 10 alle 12 davanti al teatro "Per dire no a chi sparge odio e violenza". Bergonzoni al Dall'Ara

La decisione del sindacato di polizia Sap di invitare, oggi per la Befana del poliziotto, il leader della Lega Matteo Salvini a un evento per bambini, organizzato all'Antoniano, scatena ancora polemiche.

Oltre a creare certo "malumore" anche tra i frati, che non erano stati avvisati, è prevista una manifestazione pacifica dalle 10 alle 12 davanti al teatro di via Guinizelli 3 "Per dire no a chi sparge odio e violenza, strumentalizzando Bologna e i suoi luoghi di solidarietà per raccogliere voti a meno di 1 mese dalle elezioni" spiegano gli organizzatori di "Sulla stessa barca", la rete per i Diritti, l'Accoglienza e l'Interazione della città Metropolitana di Bologna.

"La nostra ricchezza sono la gioia dell'incontro e della condivisione tra persone e popoli, contro la povertà di chi usa e promuove solo odio e divisioni. Invitiamo tutti i cittadini a partecipare e portare con sé strumenti musicali per fare festa!"

la candidata alla regionali Lucia Borgonzoni, sarà invece a Cento, dalle 9 circa, per incontrare le componenti di 'Cento carnevale d'Europa' (via Manin 7), quindi per una visita a Coccinella Gialla, centro socio riabilitativo Anffas, con sede in via dei Tigli 2/b. Alle 12 Borgonzoni sarà allo stadio Dall'Ara di Bologna per la partita Bologna-Fiorentina, poi serie di incontri in provincia.

Ieri alcune scritte contro il Sap erano state trovate sulle mura del cinema-teatro: "Seppelliamo il Sap", "Sap boia", "Cucchi vive", "Aldro vive", le frasi apparse sulle pareti di fronte al teatro e riconducibili all'area anarchica. I rilievi sono stati fatti dalla Digos e dalla Polizia scientifica. Nell'area interessata non ci sarebbero telecamere. Dopo l'episodio la Questura, in vista dell'evento, ha alzato il livello d'attenzione.

Alle ore 11.30 in piazza Nettuno arriverà la Befana di Più Europa, che porterà in dono alla città una bandiera europea di grandi dimensioni, 60 mq e dolci per i tanti bambini che si troveranno in piazza. Ma porterà anche del carbone "per chi come Salvini e Borgonzoni professano un’Italia bigotta, moralista e nazionalista"., si legge nella nota. "Noi professiamo da sempre un’Italia e una Emilia Romagna europea: per questo da sempre crediamo e ci impegniamo per la creazione degli Stati Uniti d'Europa, per un'Europa politica, diplomatica  e militare, con una voce credibile. In queste ore di tensione internazionale capiamo sempre di più che la costruzione del sogno europeo deve essere rilanciato, perché è l'unica opportunità, per continuare a vivere in un paese democratico, dove esistono sempre più diritti e libertà. Pe la nostra regione, l'Europa da sempre  è una grande opportunità per il nostro export ed è anche un veicolo per finanziare lo sviluppo delle nostro settore industriale.  Durante la scena della Befana e del dono della bandiera alla nostra città, si susseguiranno vari interventi". 

Martedì 7 gennaio alle 16,50 presso l'NH Hotel de La Gare, in piazza XX Settembre 2, Lucia Borgonzoni terrà una conferenza stampa con le Federazioni delle persone con disabilità Fish e Fand sulle tematiche che riguardano i cittadini con disabilità e le loro famiglie. Sarà presente anche l'ex Ministro delle Disabilità Alessandra Locatelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento