Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le sardine preparano un tour elettorale: "Andremo regione per regione"

Così Mattia Santori a margine di una conferenza stampa sul 2 agosto. Il movimento nato in Emilia-Romagna prepara un manifesto politico e si impegna per le prossime elezioni, in sei regioni, in autunno

 

Le Sardine si preparano a un tour elettorale per le elezioni regionali che si terranno in sei regioni in autunno.

"A livello nazionale noi stiamo cercando di dare vita a un manifesto – afferma Mattia Santori a margine di una conferenza sul 2 agosto – molto valoriale, sì, ma per declinarlo anche in una direzione politica che voglia dire impegnarsi su temi come giustizia ambientale e giustizia sociale e darsi una direzione. È molto probabile – prosegue – che tra poco lanceremo un tour elettorale, politico, un tour delle Sardine che attraversi tutte le regioni in cui si va al voto presentando una forma politica diversa così come è successo qui in Emilia-Romagna: continuiamo quello che è abbiamo sempre fatto".

Le Sardine sono attive e si fanno tutt'altro che da parte. "Ricordo a tutti che siamo stati la prima forza politica non partitica a tornare in piazza il 16 maggio con l'evento delle 6mila piantine – ribadisce Santori – la retorica sulla nostra scomparsa, quella degli ultimi arrivati, non è corretta: abbiamo sempre continuato a fare quello che abbiamo iniziato a Bologna e in Emilia-Romagna e adesso lo portiamo in giro per l'Italia".

Le comunali di Bologna? "Sono ancora lontane – risponde Santori – solo negli ultimi giorni abbiamo lanciato tre progetti diversi, tra la scritta su Bologna città antirazzista che faremo domani sera, quello sul 2 agosto e gli orti popolari.  Per noi adesso è una data lontanissima ma non credo che l'approccio delle sardine alle elezioni cambierà rispetto a quello che abbiamo fatto fino ad adesso".

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento